La Nuova Sardegna

Oristano

Compleanno

Festa per una nuova centenaria a Oristano


	La festeggiata con la vicesindaca e i figli
La festeggiata con la vicesindaca e i figli

Esterina Caterina Contini compie il primo secolo di vita

27 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Oristano Festa una nuova centenaria. È Esterina Caterina Contini, Ester per tutti, che ha spento le 100 candeline sulla torta, circondata dall’affetto dei figli e dei nipoti. L’assessore Maria Bonaria Zedda le ha donato una targa ricordo a nome della comunità oristanese.

Nata a Oristano il 25 aprile 1924, signora Ester ha sempre vissuto a Oristano, con una breve parentesi a Bono, subito dopo il matrimonio con Antonio Battelli da cui ha avuto tre figli: Pierluigi, Gianfranco e Marcella.

Quello tra signora Ester e signor Antonio fu il classico colpo di fulmine dovuto al caso: a una telefonata sbagliata. Durante la seconda guerra mondiale, signora Ester era a Cagliari, ospite degli zii che avevano una pellicceria molto rinomata in città. Signor Antonio, che in quel periodo prestava servizio militare, sbagliò nel comporre il numero di telefono, ma il caso volle che a rispondere fosse proprio la sua futura consorte. La volle conoscere e poi frequentare. Il fidanzamento e il matrimonio, il primo anno di vita comune a Bono e poi il trasferimento a Oristano dove si stabilirono definitivamente e dove signor Antonio lavorò all’Ufficio del Registro.

Casalinga e ottima cuoca, signora Ester si è sempre dedicata alla famiglia, che ha cresciuto con grande amore. Tra le sue passioni più grandi la maglieria: ancora oggi, e senza necessità di indossare gli occhiali, si dedica ai lavori all’uncinetto e a maglia. È molto religiosa, è devota a Sant’Efisio e frequenta la vicina chiesa dedicata al santo.

In Primo Piano
Baronia

Spari nella sede del consorzio di bonifica di Siniscola, il consigliere comunale Giovanni Bomboi è ricercato dai carabinieri

di Sergio Secci
Le nostre iniziative