La Nuova Sardegna

Oristano

Lettera

Bosa, colpo di scena: Guglielmo Macchiavello si dimette da segretario del Psd’Az e da assessore comunale

Bosa, colpo di scena: Guglielmo Macchiavello si dimette da segretario del Psd’Az e da assessore comunale

La decisione dopo un ragionamento sulle vicende degli ultimi tempi

10 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Bosa Colpo di scena a poche ore dalla presentazione delle liste per le comunali 2024. Il segretario della Sezione Psd’Az di Bosa Guglielmo Macchiavello, ha deciso di rassegnare le dimissioni da questo incarico politico e annuncia che sta preparando la lettera di dimissioni da assessore tecnico della giunta guidata dal sindaco Piero Franco Casula. Scrive al al Segretario Nazionale del PSD'AZ Christian Solinas, ai componenti il Direttivo della Sezione PSD'AZ di Bosa e al Consigliere regionale Alfonso Marras: «Tornando a casa dopo tutta una serie di incontri legati alla formazione delle liste per le prossime comunali _ scrive Macchiavello _ ho cercato di riordinare le idee su quanto è successo fino ad oggi e ho ormai una radicata convinzione. Nonostante le più entusiastiche dichiarazioni sulla importanza delle proposte elaborate per la Città, il grande dispendio di energie profuso nella scorsa campagna elettorale a favore del PSD'AZ e del candidato Marras, esiste chiaramente un "problema Macchiavello" imputabile ancora a non si quali ragionamenti». Quindi, le conseguenze tratte: «Non ho alcuna intenzione di trascinare il Partito in situazioni che potrebbero determinare l'impoverimento dei risultati raggiunti. Considerate inderogabili da questo momento le mie dimissioni da Segretario della Sezione PSD'AZ, alla quale rimarrò, comunque legato per tutte le occasioni che vorrete creare per discutere del bene e delle prospettive di questa Città». E non finisce qui: «Considerato che la mia presenza in maggioranza al comune di Bosa è stata giustificata dalla necessità di contribuire alla Giunta con la massima carica della Sezione, domani rassegnerò al sindaco Casula le mie dimissioni». (Al.Fa.)

In Primo Piano
Baronia

Spari nella sede del consorzio di bonifica di Siniscola, il consigliere comunale Giovanni Bomboi è ricercato dai carabinieri

di Sergio Secci
Le nostre iniziative