La Nuova Sardegna

Oristano

Lo sfregio

Vandalizzata l’area davanti alla sede dell’associazione Is Curridoris a Cabras

di Paolo Camedda

	Cancellata la scritta dell'associazione Is Curridoris a Cabras (foto camedda)
Cancellata la scritta dell'associazione Is Curridoris a Cabras (foto camedda)

Nella notte, distrutta la scritta

10 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Cabras Atti vandalici davanti alle due torri del vecchio acquedotto, dove si trova la sede dell'associazione Is Curridoris de Santu Srabadoi.

«Ci hanno distrutto il cartellone con la scritta "Is Curridoris" - denuncia il presidente, Alessio Camedda -, staccando le lettere e buttandole a terra. Inoltre hanno abbandonato nel giardino bottiglie di vetro e piegato paletti di delimitazione. Siamo indignati e vogliamo che il paese sappia cosa è successo».

Lì vicino si trova una videocamera di sorveglianza del circuito comunale. L'associazione ha già fatto richiesta al Comune di visionare le immagini per capire se i responsabili possono essere individuati.

In Primo Piano
Allarme

Emergenza siccità, la Baronia come il Texas: asciutti anche i pozzi

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative