La Nuova Sardegna

Oristano

L’incarico

Mauro Gabbrielli osservatore arbitrale in serie B, è il primo della sezione arbitri di Oristano

di Caterina Cossu

	Mauro Gabbrielli allo stadio di Reggio Emilia
Mauro Gabbrielli allo stadio di Reggio Emilia

Ha svolto il compito per il derby di calcio tra Reggiana e Parma, giocato a Reggio Emilia davanti a 16mila spettatori

11 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Oristano Il compito è tutt’altro che semplice: gli osservatori «controllano e valutano le prestazioni degli arbitri in occasione delle gare ufficiali per cui sono stati designati» e, in particolare, verificano che siano rispettate e applicate dai direttori di gara tutte le indicazioni tecniche impartite dai formatori. Tra gli oristanesi nessuno mai aveva ricoperto questo ruolo per la serie B di calcio. Passa dunque nelle pagine della storia sportiva l’incarico ricevuto da Mauro Gabbrielli, osservatore arbitrale appartenente alla CON PROF, che per tutta la stagione 2023-2024 ha visionato gare di Serie C. Ieri sera, venerdì 10 maggio, ha svolto questo compito per la gara tra Reggiana e Parma, che hanno giocato nell’appuntamento serale a Reggio Emilia. Uno stadio gremito in occasione di uno storico derby, con 16mila persone sugli spalti e un’emozione unica per Mauro Gabbrielli e per tutta la sezione dell’Associazione Italiana Arbitri di Oristano. «È un momento a suo modo storico per la nostra sezione, nessuno di Oristano aveva mai avuto un ruolo arbitrale in gare di B. È un premio, il più alto della nostra storia, che suggella un’annata andata particolarmente bene, una prima esperienza in B che ci rende orgogliosi», commenta il presidente oristanese, Riccardo Loi.

In Primo Piano
Ricerca

Einstein Telescope, la ministra Anna Maria Bernini a colloquio con Alessandra Todde: «Priorità assoluta per il governo»

Salute e sicurezza

I detenuti di Mamone assistiti nel metaverso sanitario: progetto pilota Asl di Nuoro-Amministrazione penitenziaria

Le nostre iniziative