La Nuova Sardegna

Oristano

Fede e allegria

Cabras in festa, da giovedì c’è Santa Maria Assunta

di Paolo Camedda

	Il simulacro di Santa Maria Assunta a Cabras
Il simulacro di Santa Maria Assunta a Cabras

Tra celebrazioni religiose e appuntamenti civili si andrà avanti per tre giorni

20 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cabras Il Comitato dei festeggiamenti di Santa Maria Assunta, costituito dai componenti dell'associazione culturale Ecce Cabras Mater Tua, presieduta da Melissa Abis, ha stilato il programma religioso e civile, che prevede diverse novità e particolarità. Per quanto riguarda la parte religiosa, nel giorno conclusivo del novenario, giovedì 23 maggio, ci saranno alle 17.30 il rosario e l’intronizzazione del simulacro. Venerdì 24, giorno di Santa Maria, le prime due messe sono previste alle 8 e alle 9.30. Verso le 10.30 partirà la processione con il simulacro della Madonna. Vi parteciperanno anche i cavalieri onorari e le cavallerizze onorarie del comitato. Suoneranno inoltre le launeddas del Sinis, le fisarmoniche dei fratelli Manca e la banda Mariano Bertolucci. Dopo la processione ci sarà la messa celebrata dall’arcivescovo Roberto Carboni e animata dal Coro polifonico G.P. da Palestrina di Cabras. Alle 18 è prevista infine la messa vespertina. La mattina del 25 le celebrazioni saranno alle 8, alle 9.30 e alle 11. La novità è la messa solenne alle 17, presieduta dall'abate Pierluigi Tiana di San Pietro di Sorres e animata dal Coro polifonico. Al termine la processione serale ad experimentum, programmata d’intesa con il parroco Don Giuseppe Sanna per consentire la presenza dei lavoratori. A quest’ultima parteciperanno tutte le confraternite della diocesi di Oristano. Al rientro, i tamburini e trombettieri della Sartiglia renderanno omaggio a Santa Maria suonando sul sagrato della pieve.

Corposi sono anche i festeggiamenti civili, che investiranno quattro giornate, da giovedì a domenica. Si inizia il 23, alle 21.30 in piazza Stagno con il gruppo di cantori La Mora, l'associazione Launeddas del Sinis e il Trio Nodas. Al termine balli in piazza. Venerdì 24 alle 18 si parte con la Fiera dei giochi antichi, curata da Cemea Sardegna, mentre la sera, alle 22, si esibiranno sul palco di piazza Stagno Patrick Abbate e Gli Impossibili, con l’ex Dream Theater Mike Mangini ospite speciale. Da mezzanotte spazio alle musiche del dj Francesco Zeta. Sabato 25, invece, dalle 10 alle 21, in piazza Stagno, si terrà la manifestazione Cabras Giudicale, con spettacoli di falconeria, danze, combattimenti medioevali, tiro con l’arco e botteghe. Non mancheranno anche musici e giullari, oltre ai tamburini e trombettieri della Sartiglia di Oristano. Per pranzo muggini arrosto dello stagno. Alle 23.30 i fuochi artificiali offerti dalla ditta Mario Careddu. I festeggiamenti si chiuderanno domenica 26. Alle 18 l’associazione Paradigma sport organizzerà un momento di animazione per i bambini. Alle 20.30 in piazza Stagno si terrà lo spettacolo folk di Vanni Masala e Andrea Pisu. Infine, alle 22, Alessandro Pili porterà in scena il suo spettacolo comico Bar Scraffingiu.

In Primo Piano
Il confronto

Giuseppe Mascia e Raimondo Cacciotto incontrano Alessandra Todde: «La Città Metropolitana di Sassari è la priorità»

Video

Paura a Nuoro: incendio minaccia le palazzine di via Tullio Cicerone

Le nostre iniziative