La Nuova Sardegna

Oristano

Servizi

Attivo il pontile galleggiante a Mare Morto nel comune di Cabras


	Pontile e boe a Mare Morto
Pontile e boe a Mare Morto

Per novanta giorni dalle 7 a mezzanotte

14 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cabras A partire da oggi 14 giugno è attivo il servizio del pontile galleggiante di Mare Morto, inaugurato per la prima volta nel 2021 tramite l’Area Marina Protetta Penisola del Sinis Isola di Mal di Ventre.

 Sono novantadue gli utenti che usufruiranno del servizio, i quali hanno partecipato al bando per l’ottenimento dell’autorizzazione all’ormeggio nel campo boe. «La richiesta del servizio è massima, le domande a sportello pervenute agli uffici sono state circa centoventi, superiori all’attuale capacità comunale. Per questo motivo abbiamo lavorato per l’ottenimento di un finanziamento PNRR utile a incrementare ulteriormente il numero dei posti disponibili. Dalla prossima stagione avremo un incremento del numero di boe, che a Mare Morto passerà da novantadue a centocinquanta, alle quali si aggiungeranno altre cinquanta boe tra Capo San Marco e Mal di Ventre. Il pontile galleggiante costituisce un punto di riferimento nell’ambito dei servizi alla nautica», ha detto il Sindaco Andrea Abis. Nell’area è presente anche il box utilizzato dall’addetto che si occupa di  garantire il presidio di sicurezza dell’area e dell’assistenza all’ormeggio.

Il servizio, che avrà una durata di novanta giorni, è attivo sette giorni su sette, dalle ore 7 a mezzanotte. Sarà poi presente un operatore dotato di defibrillatore per la rianimazione e il primo soccorso. Intanto è in corso la manutenzione del sollevatore a bandiera dedicato alle persone con difficoltà motoria che dalla prossima settimana avranno la possibilità di accedere comodamente all’imbarcazione.

In Primo Piano
La tragedia

Assemini, Simone Furia Calledda muore investito dal collega – VIDEO

Sardegna

Il prefetto Giancarlo Dionisi va a Livorno: "Il mio cuore resta a Nuoro e in Sardegna"

Le nostre iniziative