La Nuova Sardegna

Oristano

Disagi

Tac al San Martino di Oristano fuori servizio per tutta la prossima settimana


	La nuova Tac del San Martino
La nuova Tac del San Martino

I pezzi di ricambio arriveranno dalla Germania

15 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Oristano E’ rimasta in funzione poche settimane e già si è fermata la nuova Tac del San Martino destinata alla medicina territoriale. Dopo un’attesa di 5 anni dal suo acquisto, e dopo 5 mesi dal suo collaudo la nuova tac è andata in tilt.

 Perché possa riprendere a funzionare è necessario ora attendere l’arrivo dei pezzi da sostituire e quindi l’intervento dei tecnici della Siemens che ne curano la manutenzione. Il tutto avverrà solo a fine settimana, per bene che vada. Costata 730 mila euro il nuovo macchinario avrebbe dovuto consentire di riaprire finalmente ai pazienti esterni gli esami bloccati da alcuni anni. La Asl ha già riprogrammato gli esami previsti in altre strutture.

In Primo Piano
Sanità

Reparti chiusi in tutta l’isola, ospedali vicini al collasso

di Giuseppe Centore
Le nostre iniziative