La Nuova Sardegna

IN COLLABORAZIONE CON
Trentodoc Festival

Al via la prima edizione del Trentodoc Festival

Al via la prima edizione del Trentodoc Festival

Inaugurazione alle 18.30 al Chiostro degli Agostiniani di Trento

28 ottobre 2022
2 MINUTI DI LETTURA





Si apre ufficialmente la prima edizione del Trentodoc Festival, una tre giorni dedicata interamente alle bollicine di montagna con degustazioni, "show cooking" e confronti tematici. Il primo appuntamento della kermesse, "Trentodoc al Castello", si è tenuto nella cornice del Castello del Buonconsiglio, mentre l'inaugurazione ufficiale del festival è prevista per oggi, alle ore 18.30, al Chiostro degli Agostiniani, in vicolo San Marco a Trento.
    All'evento di apertura interverranno il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, gli assessori provinciali Roberto Failoni e Giulia Zanotelli, il presidente dell'Istituto Trento Doc, Enrico Zanoni, il presidente e l'amministratore delegato di Trentino Marketing, Gianni Battaiola e Maurizio Rossini, il sindaco di Riva del Garda, Cristina Santi, il sindaco di Trento, Franco Ianeselli e il vicedirettore del Corriere della Sera, Luciano Ferraro.
    "Gli obiettivi di questo festival sono quelli di valorizzare l'eccellenza delle bollicine di montagna, il grande lavoro delle nostre aziende e di promuovere sempre di più l'enoturismo, quindi il connubio agricoltura e turismo. In questi anni, le aziende trentine hanno saputo investire e rafforzare la qualità delle produzioni, facendosi riconoscere sia a livello nazionale e che internazionale. La Provincia autonoma di Trento ha sostenuto questo comparto sia in termini di investimenti che di promozione. Su questa strada dobbiamo sicuramente proseguire e il Trentodoc Festival va in questa direzione", ha affermato l'assessore all'agricoltura, Zanotelli.
    Fino a domenica 9 ottobre, i palazzi storici di Trento e le cantine del Trentino ospiteranno eventi ed iniziative aperte al pubblico per far conoscere una delle produzioni di eccellenza del territorio.

In Primo Piano
Monta la protesta

Agricoltori e allevatori sardi si mobilitano: il 17 giugno comincia il “mese della collera” contro i danni della siccità

Le nostre iniziative