Cerca di partire con 2,5 chili di caviale in valigia, multato

Un turista russo è stato fermato all'aeroporto di Olbia

OLBIA. Un turista russo ha tentato di lasciare la Sardegna con due chili e mezzo di caviale ma è stato bloccato alla dogana dell'aeroporto di Olbia e multato di qualche migliaio di euro per esportazione illegale.

L'operazione è stata condotta dagli uomini l'ufficio delle Dogane di Sassari in collaborazione con il Corpo forestale della Sardegna. L'uomo era diretto a Mosca con un volo privato: sottoposto a controllo, i militari hanno recuperato all'interno del suo borsone cinque confezioni di uova di storione da mezzo chilo ciascuna privo, secondo i doganieri, della documentazione necessaria per il trasporto (la norme prevede il trasporto di un quantitativo molto inferiore).

Il turista si è giustificato affermando che il caviale, peraltro confezionato in Russia, gli era stato regalato in Italia da un amico. La multa sarebbe stata pagata immediamente e il turista è poi partito alla volta di Mosca.
WsStaticBoxes WsStaticBoxes