La Nuova Sardegna

La botte e il cilindro

A teatro con “Riccioli d’oro”, fiaba non solo per bambini

SASSARI. Una fiaba divertente e didattica costruita con grande cura seguendo le tecniche del teatro ragazzi. "Riccioli d'oro e i tre orsi" il nuovo spettacolo della compagnia la Botte e il Cilindro...

10 aprile 2013
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Una fiaba divertente e didattica costruita con grande cura seguendo le tecniche del teatro ragazzi. "Riccioli d'oro e i tre orsi" il nuovo spettacolo della compagnia la Botte e il Cilindro ha conquistato il giovanissimo pubblico che ha affollato il teatro Ferroviario. Dedicato alla fascia di età compresa fra i tre e i sei anni il progetto è studiato appositamente per rispondere alla specificità dei destinatari. Parole semplici, filastrocche, personaggi accattivanti, nessuna strega a spaventare i più piccoli in questa fiaba antica che diventa moderno spettacolo teatrale.

I tre enormi, coloratissimi orsi di gommapiuma e la bambina dal temperamento e dai riccioli capricciosi sono i protagonisti della storia, costruita sul testo semplice e diretto di Consuelo Pittalis, che interpreta anche la parte della protagonista. Dal primo istante i bambini in sala si sentono coinvolti e interagiscono spontaneamente con gli attori dando consigli e suggerimenti. Divertimento e risate anche per i più grandi in questo nuovo progetto del regista Pierpaolo Conconi che giocando sull'ironia e il sarcasmo coglie nel segno impreziosendo inoltre il lavoro con l'efficace colonna sonora originale di Mario Chessa in collaborazione con i Bertas. Di grande impatto anche maschere e costumi realizzati da Fabio Loi e Matteo Cardia. Accanto alla brava Consuelo Pittalis che riesce a dar vita ad un personaggio irresistibile a metà tra Riccioli d'oro e Pippi calzelunghe gli attori della compagnia: Stefano Chessa, Luisella Conti, Nadia Imperio che pur recitando per tutto lo spettacolo dentro i "corpi" gommosi degli orsi riescono a trasferire, con grande padronanza delle tecniche gestuali e vocali, un carattere proprio ad ogni personaggio.

Elezioni regionali 2024
La polemica

Alessandra Todde a Christian Solinas: «Sospenda le 200 delibere inopportunamente adottate all’oscuro dei cittadini sardi»

Le nostre iniziative