La Nuova Sardegna

i candidati

Lai del Pd il consigliere più votato

di Lamberto Cugudda
Lai del Pd il consigliere più votato

Delusione dell’ex sindaco Franco Ladu, soddisfatta Mara Mascia

27 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





Il candidato consigliere più votato in assoluto, con ben 392 preferenze, è stato Mimmo Lai (Pd), della lista “Tortolì-Arbatax svolta adesso” (1947 voti) che ha perso la guida del Comune per sole 31 preferenze. «Ringrazio gli elettori per questo importante risultato personale. Ma sono fortemente dispiaciuto perché abbiamo mancato la vittoria per soli 31 voti».

E si passa così alle altre quattro liste perdenti, oltre quella guidata da Fabrizio Selenu, arrivata alle spalle di quella vincitrice. Sul gradino più basso del podio è giunta “Tortolì-Arbatax punto e a capo”, che ha ottenuto 1288 voti. La capeggiava la giovane Mara Mascia: «Il nostro non è un cattivo risultato. Fra l’altro, abbiamo dimostrato che era una vera civica e che non avevamo dietro alcun partito, al contrario di altre. Su pnti importanti per la nostra cittadina, siamo disponibili alla collaborazione, se ci troveranno concordi su quanto proporranno». Poche parole dall’ex sindaco Franco Ladu, che guidava la lista “Dialogo e democrazia” (587 voti): «Posso dire che ci sentiamo una sorta di corpo estraneo a questa cittadina. Una sorta di minoranza etnica. Ma non ci pentiamo della scelta che abbiamo fatto. Con la lista che ha vinto e con le altre, non abbiamo niente a che vedere. Auguri comunque al nuovo sindaco e alla cittadina».

Al quinto posto, con 432 voti,è giunta la civica “L’Alternativa”, che presentava candidato alla carica di sindaco Stefano Selenu: «Sono con gli altri candidati e stiamo riflettendo sul risultato. Ma non ci scoraggiamo e andremo avanti, come gruppo. Siamo comunque soddisfatti dell’esperienza fatta sul campo. A vincere è stata una lista di centrodestra: a dirlo non siamo noi, ma emerge in modo chiaro dai suoi candidati». All’ultimo posto, fra le sei liste scese in campo, si è classificata la civica “Chiarina Mulas sindaco” (che ha ottenuto 220 voti) capeggiata appunto dalla dirigente scolastica in pensione: «Posso dire che abbiamo fatto la lista con tante persone simpatiche, con le quali continuerò a coltivare l’amicizia. Mi sono candidata per fare qualcosa di buono per la mia cittadina. Vuol dire che è stata ancora una mancata occasione».

In Primo Piano
L’incidente

Salta una valvola dell’alta pressione, paura a Perdasdefogu per un operaio

di Lamberto Cugudda

Video

Daniela Falconi sindaca di Fonni è la nuova presidente dell'Anci Sardegna

Le nostre iniziative