La Nuova Sardegna

Miccichè: mai chiesto seggio a Cicu

Miccichè: mai chiesto seggio a Cicu

Si fa ancora più bruciante la sconfitta del capolista di Fi nella circoscrizione Isole

28 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. «Non ho mai chiesto a nessun eletto al Parlamento europeo di fare un passo indietro e cedermi il seggio: anzi, ha fatto bene Salvatore Cicu a ribadire la sua volontà di rappresentare la Sardegna in Europa». Così Gianfranco Miccichè in merito alle ricostruzioni che lo volevano in procinto di subentrare al posto del deputato sardo.

In effetti per Miccichè, capolista nella Circoscrizione Isole di Forza Italia, la sconfitta è stata bruciante nonostante le sue 50.540 preferenze.

E adesso il rischio di non andare al Parlamento europeo sta diventando sempre più concreto. Com’è stato fatto capire chiaramente in queste ore, pur essendo il primo dei non eletti, Miccichè non potrà subentrare a Cicu appunto perchè il deputato sardo ha già spiegato che non manterrà il seggio alla Camera ma andrà a Bruxelles.

La disfatta di Forza Italia si è fatta sentire anche nella Circoscrizione Sud, dov’è rimasto fuori Clemente Mastella, arrivato sesto con le sue 60.333 preferenze.

In Primo Piano
Live

Top 1000, ecco le imprese sarde che crescono: più forti di insularità e gap strutturali

di Giuseppe Centore
Le nostre iniziative