La Nuova Sardegna

lo scandalo nazionale dei vaccini

lo scandalo nazionale dei vaccini

Il ministro Lorenzin sa bene che un suo alto funzionario (Romano Marabelli, che nel frattempo si è autosospeso) è indagato per i vaccini farlocchi anti lingua blu. Ma di questo non ha parlato né...

26 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





Il ministro Lorenzin sa bene che un suo alto funzionario (Romano Marabelli, che nel frattempo si è autosospeso) è indagato per i vaccini farlocchi anti lingua blu. Ma di questo non ha parlato né prima e neanche dopo il convegno. Ha evitato le domande sul caso e si è limitata a dire, stavolta nei panni di Ponzio Pilato: «Riguarda anni in cui io forse non ero neanche in Parlamento». Nient’altro ha detto sul segretario generale del ministero, in carica fino a qualche giorno fa. Anzi, più di una fonte fa sapere: è stata proprio lei a promuoverlo di recente ai vertici amministrativi, ma il particolare se l’è dimenticato. Su questo vuoto di memoria il senatore Silvio Lai (Pd) è stato duro: «Resto sbigottito perché al ministro dovrebbe essere noto che un commissariamento si comunica alle istituzioni, peraltro presenti vicino a lei, e non alla stampa nel corso di una iniziativa promossa da chi, i Riformatori, la peste suina l'ha lasciata sviluppare quand’era al governo della Regione con Cappellacci». (ua)

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative