La Nuova Sardegna

Cotti: i risultati migliori dove siamo uniti

Alla vigilia del primo turno lo aveva profetizzato. «Se arriviamo al ballottaggio vinciamo ovunque», disse il senatore Roberto Cotti. E, in effetti, è andata proprio così. «Abbiamo vinto 19...

21 giugno 2016
1 MINUTI DI LETTURA





Alla vigilia del primo turno lo aveva profetizzato. «Se arriviamo al ballottaggio vinciamo ovunque», disse il senatore Roberto Cotti. E, in effetti, è andata proprio così. «Abbiamo vinto 19 ballottaggi su venti, solo una sconfitta. E in Sardegna abbiamo preso Carbonia, dove la sindaca Paola Massidda farà benissimo. Un bellissimo risultato in una provincia, il Sulcis, che già alle Europee registrò la percentuale più alta d’Italia». Il successo di Carbonia va ad aggiungersi a quello di Dorgali, conquistata al primo turno con Maria Itria Fancello. «I risultati migliori sono arrivati dove siamo riusciti a essere uniti», dice ancora Cotti. Chiaro il riferimento a Cagliari, dove Antonietta Martinez era la candidata solo di una parte del Movimento. «Ma ora siamo uniti – chiude le polemiche il senatore –. C’è un clima di grande entusiasmo, le delusioni per il governo Renzi stanno aiutando parecchio i 5 Stelle». (al.pi.)

In Primo Piano
Il delitto

Donna uccisa dal figlio a Sinnai, l’auto di famiglia negata dietro la coltellata fatale

di Andrea Massidda

Viabilità

Lavori pubblici, entro l'anno resterà solo uno dei 10 cantieri sulla 131 tra Macomer e Porto Torres

Le nostre iniziative