Mont’e Prama, una vigna sui resti archeologici: gli scavi riprendono da qui

La soprintendenza riapre il sito dopo un anno e rinviene alcuni reperti dove nel 2015 è stato piantato un vigneto

WsStaticBoxes WsStaticBoxes