regione

Sardegna meta ideale per i “sì”, ora punta sulle coppie gay

A Pula una due giorni per illustrare le potenzialità del settore wedding.  I promotori: «Ovunque ostacoli per i matrimoni omo, noi siamo pronti a ospitarli»


03 marzo 2020 di Stefano Ambu


CAGLIARI. Sardegna scenario da fiaba per le nozze internazionali. Benvenuti arabi, russi, americani. E l’offerta punta anche sui matrimoni omosessuali. Alla Wedx Sardegna, la due giorni di Pula in programma il 6 e 7 marzo dedicata al turismo nuziale con i nomi più illustri della “wedding industry”, ci sarà un apposito focus. «Raccogliamo diverse lamentele – ha spiegato Cinzia Murgia, di Oggi Sposi e Exclusive Wedding, curatrice della manifestazione – tante le coppie omosessuali che incontrano problemi sia in Italia che in Sardegna. Tra professionisti del settore, alberghi e i comuni che si dichiarano non attrezzati per eventi di questo tipo e non lavorano con le coppie gay. Qui invece li accogliamo volentieri, per noi quello che conta è l’amore».



Gli esperti spiegheranno agli operatori sardi le strategie per fare dell’isola la meta ideale delle coppie omosessuali che vogliono coronare il loro sogno d’amore. E del tema specifico delle nozze Lgbt discuteranno le due ospiti d’eccezione, Eva Grimaldi e Imma Battaglia, probabilmente una delle prime coppie (o forse addirittura la prima) di donne-personaggi pubblici a essersi unite civilmente.

L’isola è pronta anche ad andare incontro alle esigenze degli sposi di tutto il pianeta. Importante, in questo senso, l’appuntamento con “Destination Wedding, tendenze e aspettative degli sposi sui matrimoni nel mondo”. Qui la parola andrà alle specialiste: Annika Widden parlerà dei matrimoni scandinavi. Tracey Firman di quelli inglesi e statunitensi, Anisha Vasani di quelli indiani, Paola Shanahan per gli irlandesi, Arina Dito delle nozze russe, Micheline Diab di quelle libanesi e Eva Maria Glimmer delle celebrazioni islandesi e Lgbt Pink Iceland Wedding. «Il nostro obiettivo è quello di promuovere il brand “Sardegna nel mondo” – spiegano Alessia Ghisoni e Cinzia Murgia di Oggi Sposi & Exclusive Wedding – attraverso la sinergia tra settore wedding, turismo e eventi, dando opportunità di acquisire nuovi strumenti, consapevolezze e nuove strategie di marketing e comunicazione per giocare un ruolo da protagonisti».

La sede della manifestazione non è scelta a caso: Pula e le sue spiagge offrono un vasto campionario di possibilità. «Questo settore sta acquisendo – ha detto la sindaca Carla Medau – settori di mercato del turismo molto importanti. Per Pula questo è un appuntamento importantissimo. Abbiamo creduto sin da subito nel segmento del turismo nuziale riuscendo a coinvolgere tantissimi operatori che trarranno beneficio dalle competenze e dalle conoscenze che verranno messe in campo in questi due giorni».

Si comincia proprio venerdì con il Welcom speech della sindaca sul tema “Pula come destinazione ideale per wedding & tourism”. Il giorno seguente, si parte alle 9. 30 con le Strategie di comunicazione e Social Marketing di Riccardo Pirrone (Taffo) che illustrerà gli strumenti pratici per utilizzare Facebook e Instagram. Dalle 11 “Facebook e Instagram–Dirette e case history” di Angela Orecchio e Barbara Colombo.

Alle 16. 5 il conduttore Tv Anthony Peth parlerà di fenomeni televisivi sui matrimoni, casi mediatici, nuovi format Tv e di come vivere l’emozione del giorno del Sì da protagonisti. Seguirà Gennaro Marchese, make up artist, che nei suoi 30 anni di carriera ha lavorato con tantissimi volti noti del panorama internazionale del cinema, su gossip e matrimonio. La chiusura dei lavori è prevista per le 17.

E alle 21 il Gala Dinner al Forte Village.
 

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.