Buoni spesa: alla Sardegna 12,6 milioni, la cifra più alta a Sassari

Ecco, comune per comune, i fondi che il Governo ha destinato ai 377 sindaci isolani

Nella ripartizione dei 400 milioni stanziati dal governo e destinati ai circa 8000 comuni italiani per la distribuzione di buoni spesa  e generi di prima necessità alla popolazione, nell'emergenza creata dal Coronavirus, alla Sardegna spettano in totale 12 milioni e 600mila euro. Per quanto riguarda le città più popolose dell'isola, a Sassari arrivano 821.523 euro, a Cagliari 814.587 euro, a Quartu 509.848,  a Olbia 446.735,  a Nuoro 230.121 e a Oristano 194.848.

 L'elenco completo dei 377 comuni della Sardegna con relativa quota destinata dallo stanziamento governativo è scaricabile cliccando su questo link . Nella tabella dopo ciascun comune, nell'ordine, sono indicati: la popolazione, la quota a (l'80% calcolato sul numero degli abitanti), la quota b (il 20% calcolato sulla differenza tra reddito pro capite comunale e reddito pro capite nazionale), e infine, la cifra spettante a quel comune.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes