Coronavirus, accordo Abi-Regione: 10 milioni di euro per anticipare la cassintegrazione

L'intesa per rafforzare gli interventi decisi dal Governo

CAGLIARI. Sottoscritto tra la commissione regionale Abi Sardegna e la Regione l'accordo in materia di anticipazione delle indennità di integrazione salariale, anche in deroga. In applicazione della convenzione nazionale in tema di anticipazione sociale in favore dei lavoratori destinatari dei trattamenti di integrazione al reddito prevista dal decreto legge 23/2020 - sottoscritta dall'Abi il 30 marzo al Ministero del Lavoro - l'intesa con la Regione prevede un rafforzamento degli interventi attraverso l'istituzione di un Fondo di garanzia per le anticipazioni.

Più nel dettaglio, si tratta dell'attivazione di una nuova linea di garanzia del Fondo regionale con una dotazione fino a 10 milioni di euro destinati alle garanzie per l'innovazione e l'inclusione sociale e consentendone l'utilizzo per la concessione di garanzie a banche e/o enti pubblici a favore di persone fisiche, laddove queste facciano richiesta per l'anticipazione di denaro al settore bancario e finanziario a fronte di indennità di cassa integrazione guadagni Covid-19 o altre forme di sostegno al reddito. La Commissione Regionale Abi della Sardegna fa sapere di avere «informato tempestivamente gli Istituti sul territorio circa lo strumento di garanzia attivato». (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes