Il vento e i primi caldi alimentano gli incendi

Interventi a Usellus, Palmas Arborea, Bono, Cabras, Alà dei Sardi e Bottidda

SASSARI. Il caldo torrido ancora non è arrivato, ma in queste prime avvisaglie di piena estate ci sono già tutti i rischi legati all’arrivo della bella stagione nell’isola: donne e uomini dell’apparato antincendio ieri sono stati impegnati nella prima vera giornata di grande lavoro dall’inizio della campagna. L’innalzamento delle temperature, accompagnato da un vento sostenuto, ha creato le condizioni ideali per lo sviluppo di numerosi incendi in diverse zone dell’isola.

Al mattino l’elicottero proveniente dalla base di Fenosu è intervenuto su un rogo che si è sviluppato nelle campagne di Usellus, in località Campu Sarais. Le operazioni di spegnimento sono state coordinate dal corpo forestale della Stazione di Villaurbana. A terra hanno lavorato diverse squadre. L’incendio ha percorso una superficie di circa 7 ettari di stoppie. Le operazioni di spegnimento si sono concluse intorno a mezzogiorno.

Poco dopo l’allarme ha richiesto la mobilitazione di due elicotteri del corpo forestale provenienti dalle basi di Anela e Farcana per un vasto rogo che è divampato nelle campagne di Bono, nella zona di Badde Lutzanas. È intervenuta la pattuglia del Corpo forestale di Bono. «L’attività delle squadre a terra è stata complicata dal vento», spiegano dalla direzione delle operazioni che ha gestito l'attività di 2 squadre Forestas dei cantieri di Badde oliana e Burgos (Figu niedda). L’incendio ha percorso una superficie di circa 2 ettari danneggiando al suo passaggio diverse piante di sughera. Le operazioni di spegnimento, grazie al tempestivo arrivo delle squadre, si sono concluse poco dopo le 14.

Altri due elicotteri provenienti dalle basi di Fenosu e Marganai sono intervenuti rispettivamente nel territorio del comune di Palmas Arborea, in località S'isca de Su ponti, e a Villamassargia. Nel primo caso hanno operato un’autobotte e un blitz del Gauf di Oristano con 4 unità, tre squadre di Forestas con sei unità provenienti da Santa Giusta, Palmas Arborea e Zeddiani, e 5 vigili del fuoco . L’incendio ha percorso una superficie di circa 3 ettari di vegetazione palustre. Le operazioni sono state ostacolate dal vento e sono terminate verso l’una.

A Villamassargia dove sono intervenuti un elicottero proveniente dalla base del corpo forestale di Marganai. Operazioni dirette dalla stazione forestale di Siliqua e da 2 squadre di volontari di protezione civile.

Incendio anche a Cabras: intorno alle 12 e 45 si è sviluppato in località santa Petronilla. È intervenuto un elicottero proveniente da Fenosu . Le operazioni di spegnimento sono state coordinate dal personale della stazione forestale di Oristano.

È stato invece l’elicottero proveniente dalla base di Alà dei Sardi a intervenire su un incendio nelle campagne del comune di Torpè, in località Lu Calistru. Sul posto a terra la pattuglia del corpo forestale di Lula. In serata incendio del comune di Bottidda località “Badu Erveghes”, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base di Anela.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes