Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Sassari per commemorare Cossiga

Alle 11 la cerimonia all’Università, poi al cimitero deporrà una corona di fiori

SASSARI. È arrivato il giorno del Presidente. Questa mattina, per la prima volta, Sergio Mattarella sarà a Sassari per rendere omaggio a Francesco Cossiga nel decimo anniversario della sua morte.



L’appuntamento è nell’aula magna dell’università, che nel pomeriggio ospiterà un convegno dedicato alla memoria del Capo di Stato sassarese. Un evento nato da un’idea di Andrea Da Passano, già assistente parlamentare del nipote e biografo ufficiale di Cossiga, Piero Testoni, e fortemente voluto dal Rettore dell’Università Massimo Carpinelli, che chiude così in grande stile il suo mandato alla guida dell’Ateneo turritano, in cui il Presidente emerito fu a lungo docente e titolare della cattedra di diritto costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza.

Sassari, l'arrivo del presidente Mattarella in piazza Università



Gli ultimi dettagli della visita, che sarà sobria e «molto rapida» sono stati messi a punto ieri in una riunione in prefettura con gli addetti al cerimoniale e alla sicurezza del Presidente. Gli appuntamenti del capo dello Stato saranno tutti concentrati nell’arco della mattinata e Mattarella all’ora di pranzo sarà già a bordo del volo di Stato che lo riporterà a Roma.

L’arrivo è per questa mattina presto all’aeroporto militare di Alghero. Ad accogliere il Capo dello Stato sarà presumibilmente la prefetta Maria Luisa D’Alessandro, che sta coordinando il tavolo che gestisce tutti i dettagli della mattinata. Il presidente a quel punto si dirigerà alla sede centrale dell’università, completamente liberata dalle auto già da ieri sera e controllata palmo a palmo dall’imponente dispositivo di sicurezza che farà da discreto angelo custode alla visita.

Ad attenderlo fuori dall’Ateneo, intorno alle 10.50, il presidente della Regione Christian Solinas, l’amministratore unico della Provincia Pietrino Fois, e il sindaco di Sassari Nanni Campus. Ad accogliere il presidente della Repubblica dentro l’Ateneo sarà invece il rettore Massimo Carpinelli, che accompagnerà il presidente prima al chiostro, dove l’associazione Coro dell’Università di Sassari e la corale Nova Euphonia intoneranno l’inno di Mameli, e poi a una rapida visita nel cortile interno del palazzo storico dell’Ateneo, dove saranno esposti alcuni documenti inerenti alla carriera studentesca di Francesco Cossiga (tra cui la sua tesi di laurea) recuperati grazie all’impegno della segreteria del rettore, dell’Ufficio Archivi e del Museo Munis.

Il tutto avverrà con rigido rispetto delle norme di sicurezza, rese ancora più rigide dalle precauzioni sanitarie. Nessuno insomma si avvicinerà o avrà incontri privati con il presidente che, dopo la rapida visita in cortile raggiungerà l’aula magna, sigillata dalle 10.15.

Dentro una ristrettissima platea di invitati, con i sottosegretari Giulio Calvisi e Alessandra Todde, i parlamentari del territorio, (tra cui il neo eletto Carlo Doria), il senatore Luigi Zanda, relatore nel convegno pomeridiano, gli ex ministri Luigi Berlinguer, Arturo Parisi e Beppe Pisanu e i figli dei due presidenti che Mattarella onorerà a fine mattinata con una visita al cimitero: Mariotto Segni e Giuseppe Cossiga. Poi i rappresentanti delle autorità civili, militari e religiose del territorio, i direttori dei dipartimenti dell’Ateneo, un rappresentante degli studenti e uno dei dipendenti amministrativi.

A prendere la parola per primo dovrebbe essere il sindaco Nanni Campus, per un saluto da parte della città. Poi il rettore Massimo Carpinelli terrà un discorso intitolato “Francesco Cossiga: uomo di cultura, uomo di Stato”. Poi l’intervento conclusivo del presidente Mattarella (come da protocollo non previsto in scaletta) dedicato al suo predecessore. Finita la cerimonia il Capo dello Stato andrà al cimitero cittadino per una visita in forma privata alle tombe dei suoi predecessori: Antonio Segni e Francesco Cossiga, su cui depositerà una corona di fiori. Infine il ritorno all'aeroporto militare di Alghero e la partenza immediata per Roma. L'intero evento sarà trasmesso in diretta streaming sul sito dell'Uniss.
 

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes