L'assessore Nieddu (Sanità) contrattacca: "I sindaci la smettano di creare allarme sul Covid"

Mario Nieddu, assessore regionale alla sanità

L'esponente della giunta di centrodestra ce l'ha anche con l'opposizione in consiglio  regionale: "Invece di essere solidali aggrediscono: atteggiamento irresponsabile"

CAGLIARI Dopo l'attacco di Emiliano Deiana, presidente dell'Anci pronta la replica della Regione che  bacchetta i Comuni e l'opposizione in Consiglio regionale. Oggi 28 settembre, prima di arrivare a Nuoro per fare il punto sulla situazione all'ospedale San Francesco, l'assessore della Sanità Mario Nieddu ha dichiarato che «sarebbe bene che i sindaci smettessero di creare allarme perché il sistema sanitario, lo ha dimostrato prima e lo sta dimostrando adesso, è in grado di reggere perfettamente l'urto della pandemia».

Quindi, l'esponente della giunta di centrodestra ribadisce, «anziché creare allarme, facciano il proprio lavoro e vigilino sulle proprie comunità, alcuni in questo periodo non l'hanno fatto».

Nieddu è molto duro anche con l'opposizione in Consiglio regionale che due giorni fa aveva depositato una mozione per la convocazione urgente dell'Aula con all'ordine del giorno «il sistema sanitario al collasso». «Appena vedono che c'è qualche difficoltà rialzano dubito la posta e tirano fuori gli artigli - sostiene - anziché essere solidali col sistema non vedono l'ora di aggredire, e questo è un atteggiamento altamente irresponsabile». (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes