I tesori d’arte, architettura sacra: San Pietro

San Pietro, Onanì

La Sardegna è terra d’antiche chiese. E di antichi castelli. Ma l’Isola è anche luogo che ha ispirato l’agire di architetti e artisti, apprezzati autori di preziose opere d’arte. Il tutto spesso avvolto in coltri di mistero e leggenda, storie da scoprire e capaci di stupire e conquistare

(Onanì) Dal Mejlogu alla provincia di Nuoro. Stesso nome ma peculiarità differenti. La chiesetta di San Pietro Apostolo di Onanì è un piccolo gioiello realizzato in pietre di granito, particolare che richiama ad altre costruzioni simili presenti in Corsica e sull’Isola d’Elba. L’edificio, a poca distanza dal paese, risale presumibilmente al XII secolo. Lo stile è ancora una volta il romanico, declinato nella sua versione “minore”. La copertura esterna è in lastre di scisto, al centro dell’abside c’è una monofora, due piccole nicchie ospitano statue di santi, ci sono affreschi sulla volta a botte e verso il cielo svetta un campanile a vela. Un disegno semplice, quasi a tinte pastello, perfettamente integrato nel paesaggio circostante ma capace di conquistare lo sguardo.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes