La Nuova Sardegna del 17 gennaio: i riflessi economici e sociali del Covid nell'isola

SASSARI. Sulla Nuova Sardegna del 17 gennaio i lettori troveranno alcuni servizi sulle ripercussioni economiche e sociali portati dalla pandemia nell'isola. Il Covid ha messo inginocchio parecchie attività, in particolare alberghi, bar  e ristoranti. A rischio crack le agenzie di viaggio. Intanto c'è anche una notizia confortante per i sardi: riaprono da lunedì i musei, un primo spiraglio nel ritorno, che ci si augura possa avvenire presto, a una vita normale.

Intanto prosegue il programma relativo allo screening di massa "Sardi e sicuri". Dal 6 febbraio, dopo la prima tappa in Ogliastra, si passerà a eseguire i tamponi agli abitanti di 52 Comuni del Nuorese.

Sul quotidiano anche gli articoli relativi alla situazione preoccupante sulla 131, all'altezza di Bonorva, con la voragine che si è aperta sulla statale e con conseguenze preoccupanti. A Bonorva si teme che ci possano essere degli smottamenti che possano interessare il paese.

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes