Strade sarde, l'Anas ha pronti due miliardi di euro

I fondi servono per l'ultimo tratto della Sassari-Alghero e per il completamento di 125 e 195, ma anche per intervenire sulle recenti emergenze causate dal maltempo

SASSARI. Un tesoro di 2 miliardi di euro nelle casse dell’Anas che servono per la manutenzione e le nuove opere. Molte sono strategiche, come il completamento delle nuove statali 125 e 195 e l’ultimo tratto della Sassari-Alghero.

Ma la società è già pronta a intervenire su alcune delle emergenze della viabilità create dal maltempo di queste settimane. L’iter per mettere mano sul tratto di 131 franato a Bonorva è già stato avviato. Nessuna gara di appalto, ma i tempi non saranno brevissimi.

Il servizio di Alessandro Pirina sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes