Vaccini, si parte con gli over ottanta

Il via nel Medio Campidano insieme allo screening “Sardi e Sicuri”

CAGLIARI. Dopo una lunga ed estenuante attesa, oggi i primi over 80 saranno vaccinati. Accadrà nei 28 Comuni del Medio Campidano, terza tappa dello screening di massa «Sardi e sicuri». Le prime due sono state in Ogliastra e nel Nuorese.

Il via ufficiale. Seppure tra le contestazioni sollevate alla vigilia da diversi sindaci del Medio Campidano sull’organizzazione del cosiddetto doppio binario test-vaccini, in due giorni, fino a domenica, dovrebbero essere immunizzati oltre 3.500 ultraottantenni. Le quattro equipe utilizzeranno le dosi Pfizer e Moderna nei poliambulatori di Guspini, Serramanna, Lunamatrona, San Gavino e la casa della salute di Villacidro. Quella di oggi sarà quindi la prima vaccinazione dei grandi anziani, fascia sociale in cui la Sardegna – come confermato dalla Fondazione Gimbe – è in forte ritardo fino a essere all’ultimo posto nella classifica nazionale sulla percentuale di vaccinati rispetto alla popolazione. Tra l’altro la piattaforma Cup per le prenotazioni continua a non essere pronta nonostante i continui annunci.

Vaccinazioni a Sassari. Trecento volontari del 118, tutti under 55, sono stati vaccinati con le fiale Oxford-AstraZeneca da quattro equipe dell’Azienda universitaria. A ricevere il vaccino sono stati gli equipaggi delle associazioni Misericordia, Croce Rossa, Sassari Soccorso, Croce Azzurra Osilo, Croce Azzurra Ossi, Croce Bianca Laerru, Soccorso Sardo, Avis Perfugas, Dueffe Soccorso Nulvi, Sardegna Emergenza, Avis Uri, Sant’Anna Sorso, Avis Porto Torres, Chiaramonti Soccorso, Avis Sedini, Avis Valledoria e Croce Verde Viddalba. Ai 300 operatori la seconda dose del vaccino sarà somministrata fra tre mesi.

Effetti collaterali. Stando a diverse segnalazioni, dopo essere stati vaccinati, con le dosi AstraZeneca, alcuni volontari del 118 avrebbero accusato qualche lineetta di febbre. Niente di preoccupante, sia chiaro, ma – come prevede il protocollo – gli inaspettati effetti collaterali sono stati annotati nel registro delle vaccinazioni.

Vaccinazioni a Oristano. Altre 1.404 dosi di vaccino sono state consegnate all’Azienda socio-sanitaria Le nuove forniture consentiranno di proseguire, fino a martedì, con l’immunizzazione degli ospiti e del personale delle Rsa e dei volontari del 118. A Oristano, nel dettaglio, presto dovrebbe essere conclusa la somministrazione delle dosi Pfizer nelle case di riposo, poi sarà la volta dei distretti di Ales-Terralba e Ghilarza-Bosa. La scorsa settimana poco meno di mille dosi sono state somministrate in diverse strutture residenziali della provincia. Tra le persone vaccinate, anche due ultracentenarie di 108 e 101 anni.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes