La prima aggressione giovedì a una 35enne che andava a lavoro

SASSARI. La prima tentata violenza del 32enne nigeriano risale alla mattina di giovedì scorso. L’uomo aveva aggredito e cercato di violentare una giovane donna che era appena uscita di casa per...

SASSARI. La prima tentata violenza del 32enne nigeriano risale alla mattina di giovedì scorso. L’uomo aveva aggredito e cercato di violentare una giovane donna che era appena uscita di casa per recarsi al lavoro. Mancavano pochi minuti alle 7 quando una 35enne sassarese si era ritrovata l’uomo alle spalle tra via Al Carmine e via Iosto, a due passi da piazza Azuni. La donna stava procedendo a passo spedito e a un certo punto si era resa conto di avere una presenza alle spalle. Lo sconosciuto si era avvicinato, l’aveva afferrata alle spalle e spinta con forza contro il muro, poi aveva cominciato a pronunciare frasi a sfondo sessuale. La donna era riuscita a non lasciarsi sopraffare e a chiedere aiuto con tutto il fiato che aveva in gola. Solo a quel punto l’uomo si era dato alla fuga e la donna si era recata dai carabinieri per sporgere denuncia.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes