Covid, la variante delta preoccupa: a Trinità d'Agultu scatta il coprifuoco fino al 27 giugno

I casi accertati sono 22, 13 nella troupe della Sirenetta. 84 persone in quarantena Tra i positivi anche un autista

TRINITÀ D’AGULTU. In una giornata in cui nell’isola l’andamento dei contagi è stabile, con 24 casi su 1.485 tamponi (l’indice di positività sale all’1,3 per cento), una nuova vittima e altri tre pazienti che lasciano gli ospedali sardi, l’attenzione è incentrata sul nord est della Sardegna. A Trinità d’Agultu e Vignola, centri toccati da un focolaio legato al set del film La Sirenetta, l’amministrazione comunale ha stabilito il coprifuoco per dieci giorni e tamponi periodici ai dipendenti delle strutture turistiche e anche i residenti.

Sono 22 i contagi accertati e 84 le persone in quarantena: «Al momento sono 13 i casi positivi riscontrati all'interno della troupe, tra questi vi è un caso di positività accertata di variante delta, esami effettuati nel laboratorio analisi di Cagliari, e altri 12 in fase di sequenziamento a Sassari», spiega Franco Sgarangella, direttore del Dipartimento di prevenzione. «Sempre nel comune di Trinità - aggiunge Marco Guido, a capo del Servizio igiene e responsabile dell'unità di crisi del nord Sardegna - abbiamo un altro gruppo di 7 soggetti, dipendenti di un locale pubblico, possibili contatti della troupe, ma positivi alla variante inglese. In quest'ultimo caso sono state poste in quarantena una ventina di persone, mentre sono 60 i soggetti della troupe in isolamento. Tra questi ultimi, uno, il primo paziente individuato, è ricoverato a Sassari nel reparto di Malattie infettive, ma le sue condizioni di salute sarebbero in miglioramento. Tutti gli altri, al momento, hanno manifestato sintomi lievi».

«In questi giorni - prosegue Guido - sono stati registrati altri due casi di positività nel comune di Palau e si attende l'esito del sequenziamento dal laboratorio analisi di Sassari. In uno dei due casi, si tratta di una persona che si è occupata nei giorni scorsi del trasporto delle troupe cinematografiche presenti nel nord Sardegna. In questo caso sono state poste in quarantena quattro persone e per una decina di soggetti, contatti stretti dei positivi, si attende l'esito del tampone».

A Trinità l’ordinanza, firmata dal sindaco Gian Piero Carta, è entrata in vigore ieri e dovrà essere rispettata fino al 27 giugno. Tutti a casa dalle 23.30 alle 5 del mattino; si potrà uscire solo per motivi di salute, legati al lavoro o per urgenze inderogabili. «In paese la situazione è sotto controllo - spiega Carta -. Il virus è partito dalla troupe della Disney e non da locali, come qualche malalingua vorrebbe far credere in modo strumentale. Da giorni, il numero dei positivi è fermo, alcuni tamponi sono già stati comunicati come negativi e attendiamo l’esito di molti altri. Però, dobbiamo mettere in campo tutto quello che possiamo per arginare il covid e portare avanti la stagione turistica in tutta tranquillità».

La situazione, dunque, è costantemente monitorata dalle autorità sanitarie, e a Trinità sono stati effettuati già una settantina di tamponi fra i contatti stretti dei contagiati. «Per questo - aggiunge il primo cittadino - devo ringraziare Sebastiano Addis, assessore al Sociale, che si sta adoperando per prevenire qualunque tipo di contagio. Lui lavora al centro analisi dell'ospedale di Tempio Pausania e ha messo la sua professionalità al servizio del paese». Il sindaco, inoltre, aggiunge: «Stiamo coordinando la situazione tamponi dei contatti stretti che sono negativi. Dobbiamo avere pazienza, rispettare le regole e andare avanti. Per ora, è tutto sotto controllo».

Il sindaco Carta chiede pazienza: «Stiamo lavorando, e abbiamo finora lavorato, per mettere in salvo la salute in primis e anche la nostra economia. Chiediamo un piccolo sacrificio a tutti per poter andare avanti tranquilli nell'estate 2021 che sarà intensa e si preannuncia buona».

Da Trinità a Castelsardo, altro Comune sede del set de La Sirenetta: «Smentisco categoricamente le notizie secondo cui sarebbero in corso misure di monitoraggio epidemiologico anche nel Comune di Castelsardo - scrive il sindaco Antonio Maria Capula - a seguito dei casi positivi riscontrati all’interno della troupe Disney. A oggi (mercoledì 16) non vi sono casi acclarati di positività al virus Covid-19 nel territorio comunale, così come non vi sono persone che, per aver avuto contatti stretti con i casi confermati di Covid-19, sono attualmente sottoposti alla misura della quarantena con sorveglianza attiva».



WsStaticBoxes WsStaticBoxes