Trentotto incendi in Sardegna, per 11 sono stati necessari elicotteri e Canadair

Il primo della giornata è scoppiato a Budoni

CAGLIARI. Trentotto incendi oggi 18 luglio in Sardegna, per 11 è stato necessario far intervenire i mezzi aerei.

Il primo rogo è stato stamani a Budoni, località “Su Valicheddu”, bruciati 8 ettari di terreni incolti e pascolo. A Escolca nella zona di San Simone sono bruciati 8 ettari di stoppie. A Nulvi è stata colpita la campagna di  “Maltinaghe”. A Nuoro è bruciata la campagna di “Riu Funtana Gasones”. A San Sperate incendio a “Su Crabili”. Fuoco nella campagna di Sindia, a Ponte Oianu. A Milis è divampato un incendio a “Craccargiu”. A Loiri Porto San Paolo un incendio nella campagna di “Trudda”. Più tardi le fiamme sono divampate a Senorbì nella zona di “Su Bangiu”. Ad Assemini si sono sviluppate le fiamme a “Su Pranu de Assemini”. Ultimo rogo a Siliqua a “Guardia Sa Ruxidda”.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes