Continuità aerea in Sardegna: 12 compagnie invitate, ma la gara bis è contestata

Sino a ieri alla Regione non erano arrivate offerte: scadenza alle 14 di domani 12 ottobre. Ryanair non ci sarà. Escluse una prima volta, Ita e Volotea sarebbero indecise

CAGLIARI. Senza mettersi troppa fretta le dodici compagnie aeree, invitate dalla Regione per la continuità territoriale, stanno valutando se partecipare o meno alla seconda chiamata, dopo che la prima è fallita. Oggi 11 ottobre, entro le 13, avrebbero dovuto presentare le offerte, ma l'assessorato ai trasporti ha prorogato la scadenza fino a domani alle 14. È abbastanza curioso il motivo del rinvio: stamane i sindacati hanno organizzato lo sciopero generale e, alla fine, lo scontato blocco dei voli avrebbe potuto mettere in difficoltà le potenziali concorrenti nella consegna delle buste con le offerte.

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes