L'ex campione mondiale di F1 Nico Rosberg nelle aree bruciate nell'Oristanese: «Sono scioccato»

L'ex pilota, in Sardegna per l'Island X Prix, ha donato 39mila euro alla Croce Rossa per gli aiuti alle popolazioni

CAGLIARI. Un assegno da 39mila euro a favore della Croce Rossa Italiana per dare una mano alle popolazioni colpite dal gigantesco incendio che questa estate, a fine luglio, ha devastato un'ampia porzione di territorio stimata in oltre 15mila ettari. Lo ha firmato questa mattina a Santu Lussurgiu l'ex pilota automobilistico e campione di Formula 1 nel 2016, Nico Rosberg, che si trova già in Sardegna con il suo team che partecipa all'Island X Prix, quarta data di Extreme E, serie internazionale riservata ai fuori strada ecologici, il 23 e 24 nel Poligono militare di Teulada.

Rosberg ha effettuato un sopralluogo nelle aree percorse dal fuoco: «Scioccante visitare le zone colpite dagli incendi qui in Sardegna - scrive il campione su Instagram - le famiglie hanno perso i loro terreni agricoli, i loro animali e il loro sostentamento. È una situazione terribile e noi siamo qui per aiutarti, Sardegna. Sono orgoglioso che insieme a rosbergxracing, ai nostri partner e amici, abbiamo collaborato con la Croce Rossa Italiana per sostenere la comunità locale - ha aggiunto - La nostra donazione di 39.000 € andrà a beneficio delle famiglie colpite fornendo loro buoni che possono essere riscattati presso negozi partner locali per acquistare oggetti personali. Grazie per il sostegno!».

Durante la sua visita è stato accompagnato dal sindaco di Santu Lussurgiu Diego Loi: «Ringrazio la Croce Rossa Italiana e il suo presidente Sergio Piredda per l'opportunità ed attenzione - scrive su Fb Loi - Grazie a Nico Rosberg per la sensibilità e sostegno». (ANSA).

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes