Da febbraio basta il green pass per viaggiare all’interno dell’Ue

Le nuove regole sugli spostamenti in Europa

SASSARI. Da febbraio si cambia. Per viaggiare tra Paesi dell’Unione europea sarà sufficiente il green pass e caderanno le restrizioni legate ai “colori” delle regioni di provenienza o di arrivo. C’è un eccezione per le zone “rosso scure”, dove la circolazione virale è particolarmente alta. In questi casi verranno scoraggiati tutti i viaggi non essenziali e verrà richiesto alle persone che arrivano da queste aree, e che non sono in possesso di un certificato di vaccinazione o di guarigione, di sottoporsi a un test prima della partenza e alla quarantena dopo l'arrivo. È sostanzialmente questo il succo della raccomandazione adottata dal Consiglio dell’Unione europea dopo la larga diffusione delle vaccinazioni e dei certificati verdi che permettono ai viaggiatori di spostarsi in sicurezza a prescindere dalla diffusione del contagio. «È giunto il momento di prendere in considerazione la revoca delle misure di viaggio aggiuntive che un certo numero di Stati membri ha messo in atto al di là delle raccomandazioni Ue», ha commentato il commissario europeo alla Giustizia Didier Reynders

WsStaticBoxes WsStaticBoxes