regione

Accordo Università-Archeologico

Protocollo d’intesa firmato dal rettore Mola e dal direttore del museo Muscolino


10 febbraio 2022


CAGLIARI. E’ stato firmato ieri un accordo di programma tra l’Università di Cagliari e il Museo Archeologico Nazionale per la realizzazione di iniziative comuni nell’ambito della ricerca e della fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale. La sigla è stata apposta nella cornice della Pinacoteca nazionale dal rettore Francesco Mola e dal direttore Francesco Muscolino. Più nel dettaglio, grazie all’intesa raggiunta si rafforzerà la collaborazione tra il Museo Archeologico Nazionale e i musei, le raccolte e le sedi espositive universitarie, per iniziative espositive comuni, per favorire la reciproca conoscenza da parte degli studenti, dei cittadini e dei visitatori, mediante la creazione di itinerari, percorsi tematici, e l’adozione di reciproca scontistica nella bigliettazione.

«Abbiamo firmato un accordo importante tra attori del territorio – ha detto il Rettore Mola –. Servono investimenti, anche in risorse umane per proseguire sulla strada intrapresa per valorizzare il patrimonio storico, archeologico e culturale. Noi come Ateneo vogliamo lavorare per la cultura con i diversi attori presenti: da soli non si riesce, insieme si portano a casa risultati importanti. Il supporto del mondo accademico sarà fondamentale e consentirà la giusta sinergia».

«La firma dell’accordo di programma tra l’Università degli Studi e il museo Archeologico Nazionale di Cagliari sottolinea la forte e reciproca volontà di collaborazione tra le due importanti istituzioni culturali – ha detto il direttore Muscolino - Il museo intende essere sempre di più un punto di riferimento anche per lo studio e la ricerca, grazie alle ampie possibilità operative offertegli dalla recente autonomia. Tale obiettivo, naturalmente, non può prescindere da un accordo con l’Università. Oltre alla vicinanza fisica nel prestigioso compendio architettonico della Cittadella dei Musei, infatti, l’Università e il Museo potranno condividere, in una ben definita cornice istituzionale, comuni progetti espositivi, culturali e scientifici, per sottolineare, nei rispettivi ambiti di competenza, la centralità culturale di entrambe le istituzioni”.

Università e Museo collaboreranno anche per promuovere e sostenere iniziative comuni volte all’elaborazione e attuazione di progetti formativi e di aggiornamento, e all’approfondimento della formazione specialistica, con particolare riferimento agli studenti e alle studentesse.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.