La Nuova Sardegna

Politica

Giunta, prima nomina sicura: Fasolino confermato al bilancio e alla vicepresidenza


	Giuseppe Fasolino 
Giuseppe Fasolino 

Due donne di Forza Italia per un assessorato: Ada Lai o Giovanna Caria. Resta fuori Quirico Sanna che aveva la delega agli enti locali

28 novembre 2022
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Va avanti a piccoli passi la formazione della nuova giunta regionale, dopo l’azzeramento deciso dal governatore Christian Solinas. L’unica certezza è arrivata nel primo pomeriggio con la firma al decreto di nomina da parte di Giuseppe Fasolino di Forza Italia, confermato al bilancio e anche a quella vicepresidenza che il presidente della Regione gli aveva affidato dopo le dimissioni di Alessandra Zedda.

Forza Italia, inoltre, ha messo in campo alcuni nomi di donne per un assessorato. Resterebbero al momento in campo Ada Lai e la vicesindaca di Alghero Giovanna Caria, per quale delega ancora non si sa probabilmente al Lavoro

Il resto della giunta. Al Psd’Az tre assessorati: Carlo Doria alla Sanità, Gianni Chessa al Turismo e Andreina Farris al Lavoro. Per la Lega due: Pier Ligi Saiu ai Lavori Pubblici e Valeria Satta all’Agricoltura. Udc: Andrea Biancareddu alla Cultura; Sardegna 20.Venti: Anita Pili, Industria. Riformatori: Aldo Salaris all’Urbanistica. Fratelli d’Italia: Marco Porcu all’Ambiente e per i Trasporti la scelta dovrebbe essere tecnica con Gabriella Massidda.

Per la chiusura del cerchio si dovrà attendere comunque  tra stanotte e domani mattina, probabilmente prima della seduta convocata per le 10.30 in Consiglio regionale. Solinas non è nuovo a queste modalità: appena eletto nel 2019, nominò prima cinque assessori e solo successivamente gli altri.

Resterebbe fuori l’ex assessore agli enti locali, Quirico Sanna, che però potrebbe essere recuperato come segretario generale al posto di Francesco Scano.

In Primo Piano
Incidenti

Doppia tragedia della strada: un motociclista muore a Cagliari e una donna a Villasor

Le nostre iniziative