La Nuova Sardegna

Alghero dimenticata

I sindaci in massa a Sassari per sostenere la battaglia per la continuità territoriale

Giovanni Bua
I sindaci in massa a Sassari per sostenere la battaglia per la continuità territoriale

La risposta del territorio all’appello del presidente della provincia Fois per appoggiare l’assessore Moro che incontrerà mercoledì il ministro Salvini e i rappresentanti dell’Enac

03 gennaio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari C’è il sindaco di Olbia, Settimo Nizzi e quello di Nuoro, Andrea Soddu. I vice di Oristano e Macomer, Luca Faedda e Rossana Ledda e quella di Tempio, Anna Paola Adoni. Il primo cittadino di La Maddalena Fabio Lai e quello di Bosa, Piero Franco Casula. E poi tutte le fasce tricolori del nord ovest, il presidente dell’Anci Emiliano Deiana, il presidente del consiglio regionale Michele Pais. C’è unione, solidarietà, fratellanza, che va oltre i confini di un territorio offeso, per l’ennesima volta, e dalla cui riscossa passa il bene di tutti.

E si respira a pieni polmoni nella sala Angioy del palazzo della Provincia di Sassari. Dove il commissario straordinario Pietrino Fois oggi, martedì 3, ha chiamato a raccolta i rappresentanti dei Comuni dell’Isola dopo il clamoroso rifiuto delle compagnie aeree di partecipare al bando per la continuità territoriale per coprire i collegamenti tra lo scalo di Fertilia con Milano Linate e Roma Fiumicino.

Una vera e propria chiamata alle armi per «dire basta alla vergogna, che va oltre questo bando e va avanti da decenni – attacca Fois –. Perchè quello che noi rivendichiamo, e non pietiamo, è un diritto inalienabile che non può più essere messo in discussione».

Ma anche un modo di dare ulteriore forza all’assessore regionale Antonio Moro nel decisivo incontro di domani mattina 4 gennaio con il ministro Salvini e i rappresentanti dell’Enac. "Alghero non resterà senza voli - rassicura il rappresentante della giunta regionale -. Ci siamo già attivati con il Ministero e con l’Enac per avviare una procedura di emergenza che consenta di non interrompere il servizio pubblico dallo scalo algherese. L'incontro di oggi resta comunque un momento fondamentale per costruire quella unità politica e di intenti che ci permetta di costruire un modello sardo di continuità territoriale, diritto inalienabile che non può ogni volta essere messo in discussione". 

In Primo Piano
Tribunale

Uccise i suoceri a Porto Torres, il pm chiede l’ergastolo per Fulvio Baule: «Ha agito con crudeltà»

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative