La Nuova Sardegna

Lula

Einstein telescope, bando da 14 milioni per Sos Enattos

di Claudio Zoccheddu
Einstein telescope, bando da 14 milioni per Sos Enattos

Finanziato lo studio di fattibilità della struttura

06 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari Un bando di gara europeo del valore di 14 milioni di euro per la realizzazione dello studio di fattibilità tecnica ed economica dell’Einstein Telescope in Sardegna. Il bando, pubblicato dall’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn), è il primo tassello del progetto Etic, acronimo di Einstein Telescope Infrastructure Consortium, un consorzio nato e finanziato con 50 milioni di euro dalla “Missione 4” coordinata dal ministero dell’Università e della ricerca finanziato dal Piano nazionale di ripresa e resilienza.

«Lo studio fornirà tutti gli elementi territoriali e costruttivi di sostegno alla candidatura della Sardegna ad ospitare Einstein Telescope – spiega Maria Marsella, responsabile del WP6 "Sustainable Design" del progetto Etic –. Un gruppo di lavoro multidisciplinare seguirà lo sviluppo delle soluzioni ingegneristiche per garantire la compatibilità con i requisiti definiti dalla comunità scientifica e favorire l’applicazione di strategie sostenibili per l’ambiente e il territorio. I risultati permetteranno di ottimizzare la localizzazione, in superficie e in sotterranea, delle infrastrutture di Et nell’area di Sos Enattos», conclude Marsella.

«Lo studio oggetto della gara ha un alto livello di complessità e di unicità, e richiederà l’impegno di un’azienda con elevate competenze – sottolinea invece Gaetano Schillaci, responsabile unico del procedimento di gara –. Sono inclusi sondaggi e indagini funzionali allo studio sul sito in Sardegna, uno studio preliminare di impatto ambientale, sia per le opere in superficie sia per quelle sotterranee, nelle diverse configurazioni geometriche attualmente indagate dalla collaborazione scientifica internazionale di Einstein Telescope. Questi studi costituiranno la struttura portante, per il lato tecnico, della candidatura italiana», conclude Schillaci. Il prossimo appuntamento nell’isola, invece, è fissato per martedì 9 alle 11 al THotel di Cagliari. L’evento è intitolato “Einstein Telescope: la grande infrastruttura di ricerca europea” ed è inserito nel tredicesimo Simposio della Collaborazione Scientifica internazionale Einstein Telescope, che per una settimana chiamerà a raccolta centinaia di rappresentanti della comunità scientifica europea. Prevista la partecipazione, tra gli altri, della ministra dell’Università e della ricerca Anna Maria Bernini, che interverrà in collegamento da remoto, e del presidente della Regione, Christian Solinas. Il piatto forte, tuttavia, sarà l’intervento scientifico del Premio Nobel per la Fisica, Giorgio Parisi, che terrà una lectio magistralis sulle onde gravitazionali, la cui indagine sarà il fulcro del lavoro dell’interferometro di terza generazione che l’isola contende all’Euroregione Mosa-Reno.

In Primo Piano
Incidente

Scontro fra un’auto e un furgone all’ingresso di Sant’Antioco: muore un 50enne di Carbonia, grave l’altro conducente

Le nostre iniziative