La Nuova Sardegna

Meteo

Caronte fa boccheggiare la Sardegna, registrati 46,7 gradi a Nuraminis: ma la colonnina sale ancora


	Turisti accaldati a Cagliari (foto Mario Rosas)
Turisti accaldati a Cagliari (foto Mario Rosas)

La temperatura più alta mai rilevata è quella del 1957 a Muravera: 47,2 gradi

19 luglio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari In queste ore Caronte sta facendo boccheggiare la Sardegna. Proprio in questa fase pomeridiana si stanno registrando i picchi delle temperature, ma la colonnina di mercurio potrebbe salire ancora.

«« Nuraminis, nel Basso campidano si sono raggiunti i 46,7 gradi - rivela all'Adnkronos Matteo Tidili, meteorologo RaiMeteo -. È già una delle temperature più alte mai registrate in Sardegna e non è lontana dal record assoluto del 12 agosto 1957, quando a Muravera furono registrati 47,2 gradi».
L'esperto controlla i dati in tempo reale rilevati dal sistema idrografico della Regione. «Sono quelli ufficiali che adesso saranno integrati con quelli dell'Arpas e dell'Aeronautica militare - spiega - proprio dalla base di Decimomannu arriva un altro record: l'Aeronautica oggi ha registrato 45,2 gradi andando oltre il precedente record di luglio 2009 con 45 gradi». Mentre controlla le rilevazioni in diretta, nota che nella maggior parte dei casi le temperature sono ancora in ascesa. «È possibile che con le rilevazioni dell'Arpas arrivi qualche dato ancora più alto - spiega Tidili . Verso le 16.30 abbiamo 42,5 gradi a Cagliari centro, 43,5 a Ozieri, 43,9 a Iglesias, 44,2 a Senorbì, 45,6 a Capoterra e 45,8 gradi a Vallermosa». (Adnkronos)

In Primo Piano
Tragedia in mare

Castelsardo, turista tedesco muore annegato a Lu Bagnu

di Mauro Tedde
Le nostre iniziative