La Nuova Sardegna

Uniss
Uniss – Medicina

Vita studentesca, le associazioni: luogo d’incontro e prezioso punto di riferimento

Vita studentesca, le associazioni: luogo d’incontro e prezioso punto di riferimento

Sism, Aiso, Alfa-Elica Medicina e Asus movimentano la scena del Dipartimento con le loro iniziative destinate alla socializzazione e alla formazione, dalle più serie alle più giocose Inoltre, l’impegno degli studenti supera i confini delle aule d’esame e dei reparti per approdare nei vari organi collegiali

03 settembre 2023
4 MINUTI DI LETTURA





La vita dello studente del DMCF, scandita dagli esami e dai tirocini, è coinvolgente e appassionante. Non sarebbe probabilmente sbagliato dire che nel nostro Dipartimento è possibile vivere integralmente la realtà universitaria nel suo significato più autentico, complici una ricca offerta formativa, i numerosi momenti di aggregazione, il maestoso monte ore e anche il tanto inviso obbligo di frequenza. In un ambiente così fecondo è fisiologico sviluppare un forte senso di appartenenza, misurarsi con l’altro e coltivare amicizie che rendono unici e irripetibili i momenti di studio e di spensieratezza. Senza dubbio a movimentare la scena del DMCF sono anche le associazioni studentesche, luoghi di incontro, socializzazione e formazione, nonché preziosi punti di riferimento, soprattutto per le matricole. Tra le associazioni presenti non possiamo non ricordare il SISM, l’AISO, Alfa-Elica Medicina e ASUS.

Il SISM (Segretariato Italiano degli Studenti di Medicina) è un’associazione di promozione sociale attiva su tutto il territorio nazionale che nasce dagli studenti di medicina per gli studenti di medicina. All’interno del nostro dipartimento il SISM rappresenta anche uno spazio di confronto e discussione sui temi etici e sociali legati alla professione medica. All'interno del SISM Sassari possiamo trovare cinque aree di lavoro alle quali ogni studente può avvicinarsi in base alle proprie attitudini. Ricordiamo quindi la SCOPH, l’area che si occupa di Salute Pubblica; la SCORA, che si occupa di Salute Riproduttiva; la SCOME, l’area che si occupa di Educazione Medica; la SCOPE, l’area che si occupa di Scambi Professionali e la SCORP, l’area che si occupa di Diritti Umani e Pace nel mondo. Oltre a periodici incontri e conferenze, il SISM organizza numerosi eventi: le giornate del Goccia su goccia, l’Ospedale dei Pupazzi, Il corso di tecniche chirurgiche di base, il Wolisso Project sono solo alcuni dei progetti promossi. Ancora, il SISM Sassari ogni anno organizza scambi internazionali con l’obbiettivo di diffondere uno spirito di multiculturalità e di sensibilizzare gli studenti sull’importanza della Salute Globale. Il SISM con le sue proposte vivacizza e arricchisce l’offerta formativa e attraverso l’organizzazione di aperitivi, eventi serali e feste universitarie galvanizza la vita sociale degli studenti. Il SISM contribuisce all’internalizzazione con un progetto chiamato Campagna Scambi, mediante il quale ogni anno circa 20 studenti hanno la possibilità di frequentare un reparto in Paesi europei ed extraeuropei. Le mete sono diverse e vanno dal Brasile alla Moldavia, Germania, Grecia, Slovacchia, Marocco, Serbia, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Perù, Romania, Spagna, Sudan, Malta, Slovenia e tante altre.

L’associazione Alfa Elica Medicina da anni si preoccupa di organizzare seminari a sfondo scientifico e bioetico, con lo scopo di contribuire alla costruzione di un ambiente che stimoli lo sviluppo culturale e la valorizzazione degli aspetti umani della professione medica. Tra gli eventi organizzati, va ricordato senz’altro l’appuntamento ormai “fisso” con i “Concerti in Clinica” che ogni anno, durante il periodo natalizio, cerca di portare un po’ di allegria nelle corsie ospedaliere. Ancora, nel corso degli ultimi due anni ha preso il via anche l’evento “Donarsi salva la vita”, in collaborazione con l’AVIS Sassari, una giornata finalizzata alla raccolta di sangue negli spazi del dipartimento, arricchita da un seminario volto alla sensibilizzazione e all’informazione a cui hanno partecipato docenti UNISS ed esperti. Inoltre, all’associazione Alfa Elica Medicina è collegata l’associazione Alfa Elica, che oltre a stimolare il dibattito e il confronto tra colleghi, si preoccupa di costruire un ponte tra il mondo degli studenti e il mondo degli specializzandi. L’Associazione Studentesca Universitaria di Scienze (ASUS) ormai da diversi anni ha a cuore la promozione e la realizzazione di manifestazioni culturali, rassegne, incontri e dibattiti, manifestazioni sportive e di spettacolo che favoriscano il coinvolgimento degli studenti del Dipartimento Biomedico e del nostro Dipartimento nella vita attiva dell’università. L’evento di riferimento è la rassegna “FestivalAsus” che negli scorsi due anni ha visto la partecipazione di ospiti di rilievo nazionale, che si sono confrontati con alcuni docenti UNISS su temi cruciali nell’ambito della ricerca scientifica.

L’AISO, Associazione Italiana Studenti di Odontoiatria, nella sua sede locale di Sassari, nasce nel 2010. Lo scopo dell’associazione non è solo quello di ampliare l’offerta formativa dei futuri Odontoiatri mediante l’organizzazione di corsi, seminari e progetti affini al corso di laurea, ma anche di attuare campagne di sensibilizzazione alla salute orale e di prevenzione delle più comuni patologie del cavo orale rivolti a tutta la popolazione, specialmente ai più piccoli. AISO Sassari organizza inoltre, in collaborazione con le altre associazioni studentesche locali, eventi e serate universitarie. Ad animare la vita sociale degli studenti del DMCF sono anche le più recenti feste universitarie di medicina a tema, i cosiddetti “MAD Party” che regolarmente riuniscono gli studenti del dipartimento in serate votate al divertimento e alla spensieratezza, e che, in breve tempo, son diventate un appuntamento imperdibile della movida sassarese. Non solo associazionismo. L’impegno degli studenti supera i confini delle aule d’esame e dei reparti per approdare nei vari organi collegiali del Dipartimento. All’interno dei vari Consigli, i rappresentanti degli studenti hanno la possibilità di confrontarsi con i Professori e vivere da protagonisti la vita politica universitaria, arricchendo i dibattiti con prospettive originali e mettendo in gioco la propria personalità. Davvero nel DMCF, nel silenzio delle biblioteche, nel brusio degli student hub e nell’allegria delle serate universitarie, si può cogliere l’autentico spirito universitario nelle sue note vitali.

In Primo Piano
L'appello

Gara di solidarietà a Macomer Tutti in fila per aiutare Antonio

di Simonetta Selloni
Le nostre iniziative