La Nuova Sardegna

L’annuncio

Indennizzi ai pescatori bloccati dalle esercitazioni militari: il ministro Crosetto promette tempi rapidi

Indennizzi ai pescatori bloccati dalle esercitazioni militari: il ministro Crosetto promette tempi rapidi

Le marineria della Sardegna sono in stato di agitazione per i ritardi dei pagamenti

03 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari I pescatori e le imprese delle marinerie oristanesi da settimane sono in agitazione a causa dei ritardi nei pagamenti dovuti dallo Stato per il fermo pesca causato dalle esercitazioni militari.  Hanno anche minacciato eclatanti forme di protesta e c’era qualche timore per manifestazioni in occasione delle celebrazioni per il 4 novembre a Cagliari. Per tentare di attenuare la tensione è intervenuto il ministro della Difesa,  Guido Crosetto: «Nei giorni scorsi ho dato mandato al mio staff di affrontare la problematica degli indennizzi legati alle servitù militari. Indennizzi che per una causa esterna e indipendente dalla volontà della Difesa rischiavano di giungere con ritardo».

Il ministro ha anche aggiunto di aver chiesto al proprio staff e «allo Stato Maggiore della Difesa di individuare una soluzione rapida, che definisse le istanze rappresentate dagli aventi titolo. Desidero rassicurare che in brevissimo tempo siamo riusciti a trovare una soluzione condivisa che garantirà il flusso finanziario agli enti locali, responsabili dell'erogazione, rendendo possibile il pagamento delle indennità ai legittimi destinatari, nel giro di pochi giorni».

In Primo Piano
Tragedia nella notte

Investe un gregge, scende dall’auto e viene travolto da un’auto pirata: muore un 62enne

Le nostre iniziative