La Nuova Sardegna

Il convegno

Innovazione e tecnologia al centro di “Connessioni”

Innovazione e tecnologia al centro di “Connessioni”

Martedì a Cagliari il secondo appuntamento dell’iniziativa organizzata dalla Nuova e dalla Fondazione di Sardegna

24 novembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Cagliari In Sardegna si torna a parlare di “Connessioni”, con il secondo appuntamento dell’iniziativa organizzata da Sae Sardegna e La Nuova Sardegna, con il patrocinio della Fondazione di Sardegna e la media partnership di SardiniaPost. Dopo l’incontro inaugurale, che si è svolto al Padiglione Eugenio Tavolara di Sassari, ora il focus si sposta dalla parte opposta dell’isola: martedì 28 dalle 16,30 nell’Ex Manifattura Tabacchi di Cagliari esperti e rappresentanti del mondo della ricerca e dell’innovazione si confronteranno e condivideranno idee e proposte per immaginare un futuro più dinamico e all’avanguardia per la Sardegna.

L’obiettivo Si parlerà in particolare di ricerca nei settori strategici per creare opportunità di sviluppo tecnologico e innovativo; si discuterà sui modi più efficaci per mettere in connessione il mondo delle imprese con quello dell’innovazione per attrarre talenti e capitali. L’appuntamento sarà l’occasione per condividere idee e buone prassi in merito ai processi di innovazione avviati in differenti ambiti e contesti, che possono essere applicati al contesto sardo per fare dell’isola un polo attrattivo per la ricerca e l’innovazione. La Sardegna, come il resto dell’Italia e dell’Europa, si trova in un momento storico cruciale. Il contesto europeo, infatti, è segnato da sfide globali che riguardano, tra le altre, la transizione energetica e la rivoluzione digitale. La stessa Sardegna si appresta ad affrontare momenti significativi, segnati anche dall’avvio di un nuovo ciclo di fondi europei che rappresentano una preziosa opportunità per l’attivazione di processi di rinnovamento e trasformazione. L’isola è chiamata a rispondere alle sfide globali con soluzioni innovative e sostenibili.

Mai come oggi, dunque, è essenziale avviare un dibattito collettivo e creare un dialogo pubblico sui grandi temi che caratterizzano le sfide che attendono il futuro dell’isola, per affrontarle in modo collegiale, consapevole e informato.

Gli ospiti L’appuntamento di Cagliari verrà moderato dalla giornalista Rai Elisabetta Atzeni. Dopo i saluti istituzionali di Giacomo Bedeschi (direttore della Nuova Sardegna), Giacomo Spissu (Fondazione di Sardegna e Paolo Truzzu (sindaco di Cagliari), via all’introduzione a cura di MassimoCerofolini, conduttore di Radio1 Rai e autore televisivo. Poi spazio ai dialoghi, con Filippo Giacomo Bosco (senior investment manager, Fondo Technology Transfer), Maria Chiara Di Guardo (responsabile scientifico Contamination Lab e direttrice Crea, Università di Cagliari). Secondo spezzone di dialoghi, moderato da Giuseppe Centore (La Nuova Saredegna, con Giacomo Cao (distretto Aerospaziale della Sardegna), Michele Punturo (istituto nazionale di Fisica nucleare, coordinatore internazionale collaborazione scientifica Einstein Telescope). Terzo blocco di Dialoghi, ancora moderato da Giuseppe Centore, con Ivan Blecic (urbanista dell’università di Cagliari) e Carlo Mochi Sismondi, presidente del ForumPa. Al termine dei Dialoghi, riflessioni finali e conversazione tra Pierluigi Sacco, docente di Politica Economica all’università di Chieti-Pescara, Interim directore AP10 - Eit-Kic Culture e Creativity, e la giornalista Rai Elisabetta Atzeni.

Gli altri incontri La sfida di “Connessioni” prevede cinque appuntamenti con altrettanti temi da mettere sul tavolo: dopo Sassari e Cagliari, il calendario prevede altri tre incontri, con date in via di definizione: l’iniziativa toccherà infatti Olbia, dove si parlerà di Infrastrutture e trasporti, per poi decollare verso la Penisola, a Milano e Roma, dove si parlerà di turismo e di soluzioni per le reti energetiche innovative e rinnovabili da utilizzare nell’isola.
 

Per restare aggiornati sulle ultime notizie seguite il nostro canale Whatsapp, cliccando su questo link

Elezioni regionali 2024

Video

Il ministro Antonio Tajani a Olbia: «Gallura roccaforte azzurra, esportiamo il modello in Italia»

Le nostre iniziative