La Nuova Sardegna

Curiosità

Fat Cat Day, la giornata mondiale che ci ricorda quanto siamo poveri

di Salvatore Santoni
Fat Cat Day, la giornata mondiale che ci ricorda quanto siamo poveri

Si è celebrata il 5 gennaio e non c’entra nulla coi gatti

07 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari Presi dagli ultimi scampoli delle feste in molti non si sono accorti che il 5 gennaio si è celebrata una giornata mondiale molto particolare: il Fat Cat Day, che no, non riguarda i gatti grassi. Non che ce ne fosse bisogno, ma qualcuno in Gran Bretagna ha pensato di inventare questo appuntamento per ricordarci quanto siamo poveri rispetto a pochi fortunati nel mondo.

Il Fat Cat Day, infatti, rappresenta in modo molto suggestivo la forbice dei salari all’interno delle aziende. Il 5 gennaio, infatti, è il giorno dell’anno in cui il guadagno di molti super manager supera lo stipendio annuo del loro dipendente medio.

L’Osservatorio JobPricing “italianizza” questi dati grazie alla ricognizione sulle buste paga dei maggiori amministratori delegati. Il risultato è che la retribuzione media di un super manager è di 1,95 milioni di euro, cioè oltre 5.300 euro al giorno. Se si considera che la retribuzione degli italiani è in media inferiore a 31mila euro, va da sé che a un amministratore delegato bastano circa 5 giorni per incassare quello che porta a casa un lavoratore “normale”.

Incidente stradale

Sassari, pedone investito da un autocarro in via Bogino

Le nostre iniziative