La Nuova Sardegna

Elezioni regionali 2024

Andrea Soddu ha deciso: va con Renato Soru. Per Fdi due vicesindache in Gallura

di Alessandro Pirina
Andrea Soddu ha deciso: va con Renato Soru. Per Fdi due vicesindache in Gallura

Pd, squadra al completo. Con l’ex governatore Flavia Corda e Patrizia Desole

20 gennaio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Sassari Quando si compongono le liste non si guarda in faccia a nessuno, ancora meno gli alleati. Ed è quello che sta accadendo in queste ore in Sardegna, dove per trovare la quadra i partiti stanno bussando a tutte le porte pur di arrivare al numero di candidati richiesto. Le liste sono quasi chiuse, ma è quel quasi che sta preoccupando i partiti, che vogliono arrivare alle urne con la squadra al completo.

Campo largo Dopo il M5s anche il Pd è a un passo dal chiudere la pratica candidature. A Sassari i 12 in campo sono stati scelti. Tutti confermati i nomi circolati nei giorni scorsi: all’ultimo si aggiungono Paolo Bellotti, Anna Maria Manca e Anna Paola Rubattu. Anche Olbia ha completato le ultime due caselle: Claudia Filippeddu e Fabio Fresi di Arzachena. Nell’Alleanza Verdi e Sinistra a Nuoro scende in campo l’ex assessore alla Cultura della giunta Pigliaru, Giuseppe Dessena, in Gallura Nicola Comerci, consigliere comunale a Tempio. Tra i Progressisti a Nuoro in campo l’avvocato Enzo Denti. In Gallura l’operatore sociale Italo Careddu, l’avvocato Salvatore Pinna e Silvia Desogus, che lavora al tribunale di Tempio, mentre a Sassari della partita anche il sindaco di Cargeghe Antonio Ruiu, la psichiatra Maria Angela Marras e la ginecologa Speranza Piredda. Nella Lista civica per Todde capolista nel Sassarese il giornalista Valdo Di Nolfo, con lui anche l’ex assessora di Olmedo Maria Salaris, mentre a Nuoro la lista sarà capeggiata dal presidente del consiglio comunale Sebastian Cocco, in Gallura dal funzionario pubblico Luigi Maurizio Russo, a Cagliari dal sindaco di Uta Giacomo Porcu.

Coalizione sarda C’è grande fermento in casa Soru. Saranno 5 le liste a sostegno dell’ex governatore. A Nuoro ha sciolto la riserva il sindaco: Andrea Soddu correrà con Progetto Sardegna, dove c’è Antonella Fancello, esperta di transizione digitale, e forse l’ex consigliera dem Daniela Forma. A Olbia ha firmato Patrizia Desole, storica esponente Pd, presidente di Prospettiva donna. A Sassari in campo anche Benedetto Sechi, presidente Flag nord Sardegna, l’architetto Tore Frulio e la cofondatrice del comitato Punta Giglio Paola Correddu. A Cagliari in lizza la giornalista Rai Flavia Corda, in Ogliastra Vito Arra, titolare dell’omonimo pastificio, nel Medio Campidano il sindaco di San Gavino Carlo Tomasi. Nella lista che vede insieme Più Europa, Azione e Upc in pista Antonio Chessa, titolare dell’omonimo mangimificio di Tula, Elvira Useli, avvocata, Consuelo Sari, assicuratrice, e Valerio Zoccheddu, segretario provinciale di Azione, mentre in Gallura in pista Lorenzo Corda, ex presidente dell’Ordine degli ingegneri di Sassari Olbia. Le altre tre liste pro Soru dovrebbero essere Rifondazione, Liberu e Vota Sardigna (in pista l’avvocato Adriano Sollai).

Centrodestra La tregua all’ultimo nel centrodestra ha causato ritardi nella composizione delle liste. A Nuoro per Forza Italia in campo il consigliere uscente Giuseppe Talanas e il medico Gianni Poggiu. In Gallura in pista anche l’ex sindaco di Aglientu Antonio Tirotto, strappato al Psd’Az. Con Fratelli d’Italia il sindaco Alghero Mario Conoci, in tandem con la consigliera Monica Pulina, mentre la vicesindaca Maria Grazia Salaris è in lizza con Alleanza Sardegna Pli (dove correrà anche l’avvocato Dionigi Porcu). Con Fdi a Sassari anche il consigliere comunale Daniele Deiana, mentre in Gallura ci saranno il coordinatore olbiese Gigi Carbini, le vice sindache della Maddalena, Federica Porcu, e di Arzachena, Cristina Usai e quasi sicura anche l’avvocata Alessandra Amic, consigliera di minoranza a Tempio, a Nuoro l’imprenditrice Silvia Melis. Tra i Riformatori a Sassari la consulente di impresa Mavi Porcu, a Nuoro Lucia Tidu, capo di gabinetto dell’assessore Aldo Salaris (lui in corsa a Sassari), già leader del movimento per la doppia preferenza di genere, e il giornalista Giorgio Fresu, a Olbia la consigliera Monica Fois. Per la Dc a Sassari corre l’ex assessore algherese Gianfranco Langella. In casa Lega sembra sicura la candidatura del deputato Dario Giagoni in Gallura, dove il Psd’Az schiera Gianni Filigheddu, figlio dell’ex sindaco di Arzachena, Piero.

Elezioni regionali 2024
Elezioni regionali 2024

Come si vota: ecco le regole

Le nostre iniziative