La Nuova Sardegna

Il lutto

Gianfranco Zola: «Gigi Riva ci ha scelto, lo ammireremo di generazione in generazione»

Gianfranco Zola: «Gigi Riva ci ha scelto, lo ammireremo di generazione in generazione»

Parole commosse del campione di Oliena che riconosce a Rombo di tuono un impegno costante per la qualità del calcio e per l’isola fino a diventare un «simbolo della nostra Sardegna»

23 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





«Simbolo della nostra Sardegna. Lui ci ha scelto. Noi lo abbiamo ammirato, amato, respirato. Continueremo a farlo: per sempre, di generazione in generazione». Con questo post sui social, Gianfranco Zola ricorda Gigi Riva.

Zola: «E' stato un personaggio fondamentale per me, soprattutto agli inizi, la mia passione per il calcio mi è stata trasmessa da mio padre che fino a quando aveva 30 anni non sapeva neanche cosa fosse il pallone, poi è arrivato Gigi e le cose sono cambiate». In collegamento con Sky Sport, l'ex calciatore sardo aggiunge altre parole al suo ricordo di Riva. «Ho avuto il piacere e l'onore di conoscerlo, poi siamo stati vicini in Nazionale, era una persona di riferimento per tutti, è stato vicino a Baggio ai Mondiali, così come a me agli Europei - prosegue Zola -. Quando scelsi Cagliari, mi aiutò tantissimo facendomi capire tante cose della piazza, i suoi suggerimenti furono molto importanti, ha fatto tanto bene a tantissimi sardi e anche a me. Siamo colpiti e dispiaciuti, ma anche fieri di avere avuto una persona come lui con noi. Ha fatto tanto per la Sardegna, non ha mai avuto paura di schierarsi contro i poteri forti, pur di difenderci. Si è speso per i minatori, per i pastori, quando sapeva di essere dalla parte della ragione lo faceva con schiettezza e coraggio senza preoccuparsi di prendere posizioni che potevano anche essere scomode».

Elezioni regionali 2024

Video

Il ministro Antonio Tajani a Olbia: «Gallura roccaforte azzurra, esportiamo il modello in Italia»

Le nostre iniziative