La Nuova Sardegna

Il lutto

È morta la scrittrice nuorese Maria Giacobbe, aveva 95 anni


	Maria Giacobbe, in una foto del 2007, in occasione del conferimento della laurea ad honorem in Lingue e letterature straniere
Maria Giacobbe, in una foto del 2007, in occasione del conferimento della laurea ad honorem in Lingue e letterature straniere

Dal 1957 viveva in Danimarca. Vinse diversi premi letterari, dal Viareggio-Opera prima al Dessì

27 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari È morta la scrittrice nuorese Maria Gacobbe. Aveva 95 anni e dal 1957 viveva in danimarca. Maria Giacobbe era nata a Nuoro nel 1928 e viveva in Danimarca dal 1957, patria del marito, lo scrittore Uffe Harder, con cui ebbe due figli Thomas e Andreas. Nel 2019 la scrittrice fu colpita da un grave lutto: il figlio Andreas morì annegato in mare a Orosei all’età di 55 anni.

Giacobbe ha pubblicato oltre dieci libri, fra cui romanzi, raccolte di racconti e cinque antologie di poesie. Il suo primo libro, Diario di una maestrina (1957), vinse il Premio Viareggio-Opera prima e la Palma d'oro dell'UDI. L'opera è stata poi tradotta in altre 15 lingue. Molte sue opere sono state pubblicate prima in danese e poi in italiano. Tra queste Dagbog mellen to verdener (Diario tra due mondi) del 1975 edito in Italia due anni dopo col titolo Le radici, libro di memorie della Nuoro dei suoi avi, tema che sarà ripreso anche nel successivo Masker og nøgne engle del 1994, pubblicato in Italia nel 1999 col titolo Maschere e angeli nudi: ritratto d'infanzia. Nel 2000 il regista Giovanni Columbu ha realizzato il film Arcipelaghi tratto dal romanzo omonimo per il quale, nel 1995, la scrittrice ha ricevuto il Premio Dessì Speciale della Giuria.

In Primo Piano
Cattedre vacanti

Assalto alla scuola, nell’isola in quattromila a caccia di una supplenza

di Silvia Sanna
Le nostre iniziative