La Nuova Sardegna

Elezioni regionali 2024
Verso il voto

I leader nazionali in campo: Salvini ad Alghero, il ministro Lollobrigida alla Sartiglia e Giuseppe Conte all’università di Sassari

I leader nazionali in campo: Salvini ad Alghero, il ministro Lollobrigida alla Sartiglia e Giuseppe Conte all’università di Sassari

Il leader dei M5s ospite all’università parlerà di diritto privato

11 febbraio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Sassari Arriva in Sardegna Matteo Salvini, si ferma nel nord dell’isola per sostenere il candidato alla presidenza Paolo Truzzu, ma soprattutto per cercare di tirare la volata alla Lega che ha davanti un compito molto difficile: ripetere l’exploit di cinque anni fa.

Questo pomeriggio il vicepresidente del Consiglio parteciperà alle 18.30 ad Alghero a un incontro pubblico nell’ex mercato ortofrutticolo in Largo San Francesco. Pernottamento in zona e domani mattina alle 11.30, sempre a Alghero, presentazione del progetto di completamento della S.S. 291 “della Nurra” alla Fondazione Alghero - Sala Conferenze “Lo Quarter” (Largo Lo Quarter).
In Sardegna è invece da ieri il ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida. Il ministro ha assistito alla partita Cagliari-Lazio e dialogando con i cronisti ha detto: «Il mio sostegno a Paolo Truzzu è perenne. Ha fatto bene come sindaco di Cagliari e oggi guida una coalizione unita con programmi solidi». Oggi Lollobrigida sarà a Oristano dove assisterà alla Sartiglia. Con lui, nella città di Eleonora, ci sarà anche il candidato alla presidenza per il centrodestra, Paolo Truzzu.

Lollobrigida ha anche parlato della protesta degli agricoltori: «Ho trovato tutta gente che aveva chiarissimo che il nostro governo è al loro fianco. Rassicurati? Si tratta di persone che arrivano a fare 10 ore di percorso a 40 all’ora su un trattore da Pescara a Roma. Per spingerli fino a lì significa che l'esasperazione è forte e quindi vogliono vedere fatti concreti». «Alcuni fatti concreti - ha proseguito il ministro dell’Agricoltura - possiamo farli noi come governo subito, altri li stanno vedendo con le politiche che Giorgia Meloni sta tenendo in Europa di cambio di direzione quindi qualche segnale a loro arriva che gli dà fiducia. Ma siamo solo all'inizio di un percorso ma per cambiare una deriva ormai trentennale non si fa in 16 mesi».

La campagna elettorale registra anche movimenti nell’area pro Alessandra Todde: mentre la segretaria del Pd, Elly Schlein ha lasciato l’isola, si appresta ad arrivare il leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte: sarà il 15 febbraio a Sassari. Nell’aula magna dell’università alle 11,30, parteciperà a un incontro in cui non si parlerà di politica, ma solo di diritto privato, assicurano gli organizzatori. Conte, in passato, ha insegnato nell’ateneo turritano. Ancora da definire, invece, gli appuntamenti puramente elettorali. Il 16 l’ex presidente del Consiglio sarà a Nuoro e Oristano e chiuderà il 17 a Cagliari.

Infine il centro: ieri il leader nazionale dell’Udc, Lorenzo Cesa, ha presentato le liste del partito in Sardegna e in Abruzzo: «Siamo molto grati a tutta la nostra classe dirigente che, con passione e generosità, ha presentato lo Scudo crociato alla prossime elezioni regionali in Sardegna e in Abruzzo. Un particolare ringraziamento ai nostri candidati che si mettono in gioco a difesa delle nostre idee e dei nostri valori».

In Primo Piano
Viaggi da incubo

Napoli-Olbia cancellato, il racconto di un passeggero: «Abbandonati da easy Jet senza assistenza»

di Serena Lullia

Video

Salmo libera in mare l'aragosta proposta al ristorante: "Ci siamo guardati negli occhi, non ho potuto mangiarla"

Le nostre iniziative