La Nuova Sardegna

Elezioni regionali 2024
Verso il voto

Campagna elettorale, oggi gli ultimi botti con feste e comizi

Campagna elettorale, oggi gli ultimi botti con feste e comizi

Da mezzanotte scatta il silenzio elettorale

23 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari Il conto alla rovescia è terminato e la campagna elettorale deve lasciare spazio al voto, prima, e al responso delle urne, poi. Oggi è il tempo dell’ultimo appello, poi dalla mezzanotte scatterà il silenzio elettorale che impone lo stop a comizi, incontri, riunioni e affissioni, come determinato dall’articolo 9 della legge 212 del 4 aprile del 1956 che riserva una giornata dedicata alla riflessione degli elettori prima che si rechino alle urne.

Dunque, le ultime ore diventano preziose, soprattutto in una campagna lampo, e possono essere spese per mettere nel mirino gli ultimi indecisi, quelli che potrebbero indirizzare un’elezione incerta, come potrebbe essere quella che produrrà il nome del nuovo governatore della Sardegna.

Lucia Chessa, candidata presidente di Sardigna R-esiste, concluderà la sua campagna elettorale a Nuoro, dove gli attivista della lista guidata dall’ex sindaca di Austis e segretaria dei Rossomori, ha scelto Nuoro per la manifestazione di chiusura e alle 18.30 sarà la protagonista dell’evento organizzato alla biblioteca Satta, in piazza Asproni.

Renato Soru ieri è stato protagonista a Sassari, al teatro Verdi, mentre oggi chiuderà la campagna elettorale della “sua” Coalizione Sarda, partita da Ula Tirso il 29 gennaio, a Cagliari, con un appuntamento fissato per le 18 al Teatro Massimo, in via De Magistris 12.

Alessandra Todde chiuderà la sua campagna alla fiera di Cagliari, nella Sala Pasolini, con una “festa” di due ore, delle 18 alle 20, a cui non parteciperà nessuno dei big che hanno sostenuto la sua campagna e che hanno visitato abbondantemente l’isola nei giorni scorsi.

Paolo Truzzu, invece, ha scelto di anticipare di due giorni il suo evento di fine mandato, che si è tenuto mercoledì sempre alla fiera di Cagliari, senza rinunciare a nessuno dei leader della coalizione che appoggia il sindaco di Cagliari nella scalata ai vertici delle Regione. Truzzu, dunque, utilizzerà le ultime ore della campagna elettorale per proseguire il viaggio nei comuni dell’isola, questa volta nel Sarrabus, dove incontrerà i sindaci di San Vito, Muravera, Castiadas e Villasimius.

Una volta conclusa la campagna elettorale, il quartier generale dei quattro candidati si sposterà nelle sedi dei diversi comitati elettorali, dove dal mattino di lunedì 26 (lo spoglio inizierà alle 7), verranno seguite tutte le fasi dello spoglio delle schede. Paolo Truzzu ha annunciato che i suoi saranno riuniti nella sale dell’hotel Regina Margherita di Cagliari. Il Comitato elettorale di Alessandra Todde si riunirà, sempre a Caglia, in via Dante 25 e dovrebbe essere operativo sin dal 25, quando verranno diffusi i primi exit poll, e chiaramente il 26, durante lo spoglio.

In Primo Piano
Il giallo

È di Francesca Deidda il sangue ritrovato su una roccia

Le nostre iniziative