La Nuova Sardegna

Elezioni regionali 2024
Le dichiarazioni

Elezioni in Sardegna, Alessandra Todde: «Orgogliosa di essere la prima donna presidente»

Elezioni in Sardegna, Alessandra Todde: «Orgogliosa di essere la prima donna presidente»

La neoletta governatrice: «La Sardegna non è un laboratorio, i sardi non sono cavie» – VIDEO

27 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari «Sono felice ed emozionata per questa vittoria arrivata dopo un lungo e faticoso testa a testa con il candidato del centrodestra Paolo Truzzu. Ora sono la prima presidente donna della Regione Sardegna ed è per me un immenso orgoglio». Parole di Alessandra Todde, neo eletta governatrice dell'isola, pronunciate stamattina a Cagliari in uno spazio dell'Hotel Tirso di Cagliari. Tanti gli argomenti trattati: «L'alleanza tra 5s e Pd funziona ed è l'unica perseguibile», ha detto prima di parlare della premier Giorgia Meloni: «È venuta qua in Sardegna con arroganza e strafottenza, gli elettori lo hanno capito dimostrando alle urne che con una matita si possono battere i manganelli». (Andrea Massidda)

«Io credo che la Sardegna non sia un laboratorio perché i sardi non sono delle cavie - ha la Todde – Sono molto contenta che questo progetto di unione possa aver trovato in Sardegna un progetto solido e saldo per dimostrare che la nostra alleanza può funzionare».

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative