La Nuova Sardegna

La Nuova @ Scuola - I Partner
Gli incontri raccontati dai ragazzi/1

Abinsula, un team affiatato spazia dall’auto allo “IoT”

di Giorgia Pais*
Abinsula, un team affiatato spazia dall’auto allo “IoT”

Nella sede di Sassari abbiamo visto una nuova parte del mondo del lavoro alla quale bisognerebbe dare più attenzione proprio per l’impegno dedicato alla semplificazione della vita

06 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Si tende spesso a pensare che la Sardegna sia bloccata. C’è qualcuno che lo pensa e che lo dice, ma non è sempre così. A Sassari, per esempio, è presente una realtà diversa da questo stereotipo e noi studenti del liceo “Margherita di Castelvì l’abbiamo visitata nell’ambito del progetto La Nuova@Scuola.

Si tratta di Abinsula, una ditta che produce schede informatiche che operano in settori molto vari e diversi tra loro: dal GPS del trattore alle campane di una chiesa, dalla Cybersecurity all'irrigazione automatica dei campi. Abinsula nasce nel 2012 dall’incontro di tanti gruppi preesistenti, dando vita a questa azienda unica nel suo genere all’interno del panorama sardo. Ciò che rende speciali la ditta e i suoi 170 tecnici è il lavoro di gruppo che li unisce. È grazie alla loro capacità di creare soluzioni sempre funzionali, che si possono svolgere comodamente da remoto attività, per le quali bisognerebbe recarsi di persona in un determinato luogo. Inoltre, Abinsula collabora con numerosi Centri di stile automobilistici, creando per loro i software e hardware indispensabili al funzionamento dell’auto. Attraverso l’Agritech si impegnano anche nella creazione di prodotti, servizi o applicazioni in grado di migliorare i diversi processi dell’agricoltura, incrementando l’efficienza e la redditività dei prodotti.

Fondamentale nel controllo dei dati e della privacy di tutti i nostri dispositivi è la Cybersecurity: Abinsula ha una comprovata conoscenza ed esperienza in materia di sicurezza informatica. Infine uno dei progetti fondamentali dell’azienda è “l'Internet of Things (IoT)", ovvero lo sviluppo di applicazioni e piattaforme progettate appositamente per integrare i loro dispositivi nella vita di tutti i giorni.

Dalla visita alla sede di Abinsula ho visto una nuova parte del mondo del lavoro alla quale bisognerebbe dare più attenzione proprio per l’impegno dedicato alla semplificazione della vita che i loro progetti forniscono.

*Giorgia frequenta la 3H del liceo Linguistico Internazionale Margherita Di Castelvì

In Primo Piano
Incidente

Scontro fra auto in galleria sulla Nuoro-Lanusei: due feriti gravi

Le nostre iniziative