La Nuova Sardegna

Turismo

Metro, il più diffuso quotidiano britannico, boccia la Sardegna: «Troppo costosa, meglio la Puglia»

di Federico Spano
Metro, il più diffuso quotidiano britannico, boccia la Sardegna: «Troppo costosa, meglio la Puglia»

Sul sito del popolare giornale gratuito, che viene distribuito dal lunedì al venerdì, l’isola viene elogiata per le sue bellezze, ma il «tacco dello Stivale è sei volte più economico»

08 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari «La splendida isola di Sardegna offre spiagge incontaminate, cibo delizioso e una ricca cultura. L'unico problema è che per andarci si paga un occhio della testa». Inizia così l’articolo pubblicato due giorni fa sul sito di Metro, il più diffuso quotidiano della Gran Bretagna (fa parte dello stesso gruppo del Daily Mail, è gratuito e viene distribuito per strada, nelle stazioni di autobus e treni, negli aeroporti, ecc).

 «Se il vostro budget non è sufficiente, potete comunque godervi un'indimenticabile fuga in Italia; basta guardare a est, verso la terraferma del Paese. La Puglia è il perfetto "doppione" della Sardegna che non vi farà spendere troppo. Infatti, è stata acclamata come uno dei migliori luoghi di viaggio alternativi al mondo da 1st Move International, che le ha assegnato un punteggio complessivo di 6,46 su 10 per interesse e “Instagrammabilità”».

L’articolo continua nell’elogiare la Puglia, che ha 800 chilometri di coste, e le sue piccole città (come Brindisi, Lecce e Santa Maria di Leuca) sembrano uscite direttamente da una cartolina. «Sia che vogliate nuotare nelle acque cristalline dell'Adriatico – continua l’articolo -, sia che vogliate immergervi nella storia o rimpinzarvi con le numerose specialità culinarie pugliesi, questa località ha qualcosa per ogni viaggiatore. Tuttavia, a differenza della Sardegna e della Riviera italiana, non è necessario spendere una fortuna per visitarla. Mentre un hotel di fascia media in Sardegna può costare circa 300 euro a notte in alta stagione, in Puglia si possono trovare alloggi di qualità a partire da 50 euro a notte».

«Inoltre, poiché non è una trappola per turisti così popolare, è improbabile che veniate truffati con cibo e bevande troppo costosi. Inoltre, potrete godervi le attrazioni senza dover combattere con la folla». L’articolo si conclude con una serie di indicazioni su come muoversi, cosa vedere e dove soggiornare in Puglia.

In Primo Piano
Incidente

Cade da cavallo e sbatte la testa: grave 16enne di Senorbì

di Gian Carlo Bulla
Le nostre iniziative