La Nuova Sardegna

Arcipelago Sardegna
La mostra

La bottiglia della birra Ichnusa diventa un’opera d’arte del riciclo creativo

di Eulalia Galanu

	Gaetano Paterniti con l’opera “Ichnusa"
Gaetano Paterniti con l’opera “Ichnusa"

Il Circolo dei sardi “Su nuraghe” di Biella promuove l’esposizione di Mr Bottle Italy nel locale di tendenza “Walhalla”

05 aprile 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Biella “Mr Bottle Italy” protagonista della mostra sul riciclo creativo in corso nei locali del “Walhalla”, in via Repubblica, angolo via Galilei, a due passi dalla sede del Circolo dei sardi “Su nuraghe”. Inaugurata lo scorso 15 marzo, l’esposizione è aperta al pubblico il giovedì dalle 21 alle 2, il venerdì dalle 18.30 alle 3, si sabato dalle 18.30 alle 3, e la domenica dalle 21 alle 2. Ingresso libero.

I giovani frequentatori del noto pub-birreria cittadino potranno ammirare le opere di Gaetano Paterniti, in arte Mr Bottle Italy, la sua «personale risposta alla necessità di affrontare la crisi ambientale». Per ispirare i visitatori a riflettere sulle loro abitudini di consumo e sul potenziale trasformativo del riciclo, Paterniti utilizza bottiglie vuote come medium artistico, rifiuti parzialmente riconvertiti in una società sempre più esasperatamente consumistica.

«Realizzare queste opere – afferma il giovane artista – è stata un'esperienza incredibilmente gratificante. Ogni bottiglia porta con sé la sua storia e il suo carattere unico, che cerco di catturare e amplificare attraverso la mia arte. Con questa mostra – continua –, voglio trasmettere un messaggio di speranza e di azione positiva, perché ogni quadro vuole essere simbolo di trasformazione e di rinascita».

Tra le opere, quella dedicata alla Sardegna porta al centro una bottiglia di Ichnusa, con la maschera dei "Mamuthones" di Mamoiada (Nuoro), a fare da sfondo.

Grafico di professione, Gaetano Paterniti lavora per “Creativa”, dinamica Agenzia di “comunicazione a 360°”, di Maurizio Mondelli, curando diversi lavori per il Circolo culturale sardo di Biella. Nota fuori dai confini biellesi, la Creativa interviene concretamente anche nel campo della formazione dei giovani, accogliendo ragazzi che svolgono periodi di tirocinio formativo, utile all’acquisizione di nuove competenze in svariati settori, per meglio inserirsi, o reinserirsi, nel mercato del lavoro.

Arte e attenzione verso l’altro, che fanno il paio con la sensibilità sociale di Francesco Pogni, titolare del Walhalla, che, già nel 2013, era stato promotore di una campagna di solidarietà concreta in favore della Sardegna alluvionata, devolvendo a “Su nuraghe” un euro per ogni birra “Ichnusa” venduta, per aiutare le zone colpite dal violento ciclone “Cleopatra”.

«Anche in questo caso, sono valori condivisi e messi in pratica dal titolare del locale – dichiara Battista Saiu, presidente di “Su nuraghe” –, Francesco Pogni, ha creduto immediatamente nell'iniziativa di Mr Bottle, mettendo a disposizione gli spazi del locale per – come lui stesso ha tenuto ad affermare – “consentire a Gaetano di proporre ai miei clienti la sua arte”». «Trovo geniale la possibilità – precisa il titolare del Walhalla – di dare nuova vita a bottiglie destinate ad essere gettate via. La semplicità e la creatività con cui le opere sono state costruite entusiasmano e incuriosiscono piacevolmente i miei avventori. Ringrazio Gaetano – conclude – per aver scelto il Walhalla cocktail bar per questo nuovo progetto e invito tutti a passare per vedere di persona le opere e, eventualmente, acquistarle».

In Primo Piano
Emergenza

Siccità, nuove restrizioni. Ambrogio Guiso: «Un massacro per le campagne»

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative