La Nuova Sardegna

Storie

E la vacanza si fa nella house boat

Le casette galleggianti (foto Mario Rosas)
Le casette galleggianti (foto Mario Rosas)

Un successo le casette sui pontili proposte a Cagliari da due argentini

06 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Esattamente come in un qualsiasi quartiere cittadino, anche in quello galleggiante dei porticcioli turistici cagliaritani sono sorti i b&b, che nel caso specifico vanno intesi come bed&boat. L’idea di aprirli in città – precisamente nella Calata dei Mercedari, nella Marina di Sant’Elmo – è venuta a due argentini, che hanno appunto allestito una serie house boat, ossia delle case mobili dotate di tutto il necessario per passare piacevoli momenti affacciati sul mare. Ed è inutile dire che sono prese d’assalto dai turisti. «Le nostre house boat – spiega Juan Catania, originario di Buenos Aires – sono dotate di tutto il necessario per passare piacevoli momenti affacciati sul mare cagliaritano. Oltre al pernottamento – precisa – offriamo il servizio per pranzi, cene, pizze e aperitivi, ma mettiamo a disposizione dei nostri clienti anche biciclette, bagno con doccia a bordo e ulteriori servizi igienici a terra come la sempre utile lavanderia a gettoni».

Le house boat sono delle vere e proprie casette di legno attraccate a un pontile, una soluzione a metà tra il fascino della barca sul mare e la comodità e gli spazi di una qualsiasi abitazione. Tanto per fare qualche esempio, gli interni – oltre ad essere arredati con un divano letto matrimoniale e un divano letto singolo – sono forniti dei servizi più richiesti come la macchina per il caffè, il frigo bar, il fornello a induzione, la televisione con il digitale terrestre, la cassa bluetooth e tanto altro. Mentre all’esterno c’è un piccolo ma delizioso spazio per fare colazione o cenare, e sul tetto della casetta di legno ci sono sdraio e ombrelloni per prendere il sole.

Insomma, la sistemazione ideale per chi vuole passare una vacanza in Sardegna in alloggio non tanto davanti al mare, ma proprio sul mare. La classica vacanza alternativa. (a.m.)

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative